Una vera e propria tragedia quella accaduta nelle scorse ore nella provincia di Napoli, dove la giovane Anna Siena, di soli trentasei anni, è deceduta dopo essere stata in ospedale lamentando dei forti dolori alla pancia. Stando a quanto riferisce il noto sito Fanpage, infatti, dopo essersi presentata al pronto soccorso dell'ospedale 'Vecchio Pellegrini', era stata visitata dai medici in servizio e le era stata assegnata una terapia a base di antidolorifici e antinfiammatori. Dopo alcune ore di ricovero, però, lo staff sanitario ha deciso di rimandarla a casa spiegando che si trattava solamente di un forte mal di pancia.

In ogni caso sarebbe dovuta tornare in ospedale per sottoporsi ad un'ecografia lunedì 21 gennaio. Purtroppo, però, i dolori della trentaseienne sono dopo poco aumentati e quest'ultima è deceduta a causa di un arresto cardiaco all'interno del reparto di rianimazione.

Tragedia a Napoli: va in ospedale per un forte mal di pancia, viene dimessa e muore

Secondo quanto riferisce il sito sopra citato, quella accaduta a Napoli è ancora una vicenda tutta da chiarire. La domanda che ci si pone principalmente è se si sia trattato dell'ennesimo caso di malasanità o di un fatto del tutto accidentale.

In ogni caso è già stato avviata l'indagine e sul corpo di Anna Siena è stato ordinato l'esame autoptico che chiarirà le cause del suo decesso. Stando alle prime ricostruzioni effettuate, la trentaseienne aveva cominciato a lamentare alcuni dolori nella zona addominale e alla schiena. Inizialmente non ci aveva dato troppo peso, ma col passare delle ore la situazione era cominciata a peggiorare e ciò l'aveva convinta a recarsi in ospedale.

Napoli: il secondo decesso di una giovane donna nel giro di pochi giorni

Dopo tutti gli accertamenti del caso, però, i medici l'avevano subito dimessa, probabilmente sottovalutando il suo caso. Così, una volta rientrata in casa, i suoi dolori alla pancia sono tornati e addirittura la donna sarebbe stata colpita da un arresto cardiaco che l'ha stroncata nonostante i molti tentativi fatti per tentare di salvarla.

Un vero e proprio dramma che ha colpito l'intera comunità di Napoli e in particolar modo i famigliari e gli amici della giovane donna. Nei giorni scorsi, sempre in provincia di Napoli, un'altra giovane ragazza ha perso la vita. Si tratta di Sara Seminara, un'insegnante del comune di Fuorigrotta, deceduta in questo caso a causa di una banale influenza che si è però rivelata fatale.

Segui la nostra pagina Facebook!