Dal cuore della Russia, arriva una storia agghiacciante. Una giovane donna, Irina Akhmatova (29 anni) che, attraverso la celebre app BlaBlaCar era solita offrire passaggi in auto, è stata violentata ed uccisa da un soldato, Vitaly Chikirev (39 anni). L'uomo già noto alle forze dell'ordine, dopo aver occultato il cadavere, ha tentato di darsi alla fuga, ma è stato rintracciato ed arrestato.

Ha prenotato tutti i passaggi

Irina Akhmatova, giovane manager sposata e madre di una bimba di 8 anni era solita offrire passaggi tramite l'applicazione BlaBlaCar (piattaforma web leader nel car pooling operante in 22 Paesi): lo faceva sia per ammortizzare le spese di viaggio, sia per avere un po' di compagnia.

La donna, infatti, viveva a Tula, cittadina della Russia centrale famosa per ospitare la base aerea di Klokovo, ma lavorava a Mosca (dove gestiva due locali della famosa catena Burger King). Dunque, per raggiungere la Capitale doveva fare circa 200 km in macchina.

Lo scorso 23 dicembre, alla fine del suo turno di lavoro, Irina, ha dato un passaggio a Vitaly Chikirev, un soldato russo, divorziato e papà di 4 ragazzi.

L'uomo - con alcuni precedenti per violenza sessuale - per essere certo di ritrovarsi solo con la giovane manager, aveva addirittura prenotato, creando alcuni falsi profili, tutti i posti disponibili sulla Audi 4 della donna.

Così, suo malgrado, Irina, si è ritrovata in auto con il suo assassino che l'ha prima aggredita e poi violentata ed uccisa. Il soldato ha poi cercato di liberarsi del corpo della donna seppellendolo in un bosco.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

L'arresto

Il marito di Irina, Dmitry, non vedendo rientrare la moglie, ha presentato alle autorità denuncia di scomparsa e, nel giro di pochi giorni, le indagini si sono concentrate sul soldato.

Sentendosi braccato, dopo aver tentato di vendere - senza fortuna - l'auto della 29enne, Vitaly Chikirev, l'ha abbandonata nel parcheggio di un supermercato a Yaroslavl (città sul fiume Volga a circa 270 km da Mosca) e si è dato alla macchia.

Gli agenti, però sono riusciti a rintracciare il quarantenne e l'hanno arrestato a fine dicembre, ad una settimana dal terribile delitto. Qualche settimana fa, Chikirev aveva postato un annuncio su un sito d'incontri. L'uomo, aveva spiegato, che voleva una donna giovane (con un'età compresa tra i 18 e i 27 anni) con un buon redditto e con determinate caratteristiche fisiche (alta almeno 1,70 cm e con un almeno una coppa di seno misura B).

Nel particolare messaggio, oltre ad assicurare amore, cure e sesso, precisava di non fumare, di non bere e di sapere come ispirare una donna a guadagnare di più.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto