Ancora nessuna notizia di Silvia Costanza Romano (23 anni al momento del rapimento) la cooperante italiana attiva in Kenya. La ragazza è stata portata via lo scorso 20 Novembre, prelevata dal villaggio di Chakama, sito nel Sud est dello Stato africano.

Nelle ultime ore, Aden Duale, leader della maggioranza nel Parlamento del Kenya, ha lanciato un appello ai residenti di Tana River, pregandoli di dare il loro contributo nelle ricerche della Romano, collaborando con le forze dell'ordine.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo le ultime notizie riportate da Ntv, la polizia ipotizza che Silvia sia ancora viva e che venga tenuta dai rapitori come ostaggio. Questi starebbero tentando di fuoriuscire dal territorio keniota per raggiungere la Somalia.

Silvia Romano: le intenzioni di Noordin Haji

Nei giorni scorsi, Noordin Haji (procuratore di Nairobi) ha deciso di continuare con le indagini in maniera più decisa. Haji ha fatto tali dichiarazioni dinanzi ad una delegazione di avvocati italiani.

Pubblicità

Intanto, sono state annullate le manifestazioni in programma per ottenere la liberazione di Silvia Romano. Tali eventi avrebbero dovuto inoltre ricordare il 20esimo giorno del rapimento della ragazza. La famiglia Romano preferisce il silenzio al momento. La stessa Farnesina ha chiesto discrezione su questa difficile vicenda.

Due mesi dal sequestro

Un flash mob in varie città italiane organizzato da un gruppo di persone, per ricordare il rapimento di Silvia Costanza Romano.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Tutti in strada, un modo per essere vicini alla ragazza e per chiedere che venisse liberata. Pian piano si stava registrando un gran numero di adesioni da parte di personalità dello spettacolo, della cultura e della politica. Alla fine c'è stato lo stop, un'interruzione fortemente voluta dalla famiglia della ragazza e dalla Farnesina.

Al momento, sarebbe meglio mettere da parte striscioni e preghiere in pubblico. Se notiamo, anche lo stesso presidente Mattarella, durante il discorso di fine anno, ha preferito non menzionare il caso di Silvia Romano.

Un piccolo ricordo alla ragazza è stato fatto dinanzi al teatro La Scala di Milano, quando tremila persone sono scese in piazza per manifestare contro il decreto sicurezza. In quell'occasione è stato fatto il nome di Silvia, seguito da un caloroso applauso su invito di una ONG. In quel momento era presente anche il primo cittadino Giuseppe Sala.

Chi è Silvia?

Ma chi è Silvia Costanza Romano, la giovane cooperante rapita in Kenya? La ragazza lavora per una ONG: la Orphans's Dreams Onlus.

Pubblicità

La giovane è stata rapita lo scorso 20 Novembre dal villaggio Chakama, a 80 chilometri da Malindi, in Kenya. Secondo quanto hanno riferito le fonti locali, il sequestro di Silvia sarebbe stato accompagnato da una serie di agguati e sparatorie all'interno del villaggio.

Il 7 Agosto, la Romano aveva affermato di essere presso un orfanotrofio a Likoni (Kenya). In quell'occasione, la ragazza aveva chiesto un contributo economico per ampliare la struttura, al fine di accogliere più minori senza famiglia.

Pubblicità

Una ragazza brillante e piena di iniziative Silvia, laureatasi nell'anno accademico 2016/2017. Oltre a lavorare come cooperante, la 23enne esercita la professione di istruttrice di ginnastica artistica.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto