Una notizia decisamente grave e allo stesso tempo triste, giunge direttamente dagli Stati Uniti d'America, precisamente da Coachella, nella Southern California, dove una donna si è resa protagonista di un'azione sgradevole nei confronti di alcuni cuccioli di cane. Fortunatamente per loro, un passante è riuscito a metterli in salvo, ma a causa del gesto della donna in questione, avrebbero potuto perdere la vita.

La protagonista, infatti, ha gettato in un cassonetto della spazzatura, all'interno di una borsa, sette cuccioli di cane che erano appena nati. Secondo quanto si apprende dal quotidiano Il Mattino, l'episodio è stato registrato dalle telecamere di videosorveglianza e la donna è stata quindi individuata. Gli animali, invece, sono stati salvati da un passante che li ha poi dati in affido ad una associazione che si sta occupando di loro.

USA: filmata mentre butta in un cassonetto sette cuccioli di cane poi salvati da un passante

Tramite le telecamere a circuito chiuso è stato possibile rintracciare la donna. Nel video la si vede scendere dal suo fuoristrada con una borsa di plastica trasparente tra le mani. Proprio all'interno del sacchetto c'erano i cuccioli di cane. La signora si è avvicinata al bidone dell'immondizia, si è assicurata che nessuno nelle vicinanze la stesse guardando, e ha buttato velocemente i cani al suo interno, mettendo in serio pericolo la loro vita.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità

A causa delle alte temperature (circa 30 gradi centigradi), i cuccioli non sarebbero riusciti a resistere a lungo. Come già detto, però, grazie al caso, un passante di nome John ha ritrovato i cani mentre stava rovistando tra i cestini della spazzatura. A quel punto l'uomo li ha subito presi e ha avvisato immediatamente le autorità che si occupano della tutela degli animali.

Accuse nei confronti della donna da parte delle forze dell'ordine

Dell'episodio ha parlato Chris Mayer, comandante del dipartimento relativo alla tutela degli animali, elogiando l'uomo che ha salvato la vita dei sette cuccioli.

Dopodiché si è rivolta a tutti coloro i quali si rendono protagonisti di abbandoni di animali, dichiarando che non esistono scuse per abbandonare un cucciolo, soprattutto perché adesso esistono tante strutture che permettono di lasciarli e che sono in grado di accudirli per poi trovare dei nuovi proprietari. Ha concluso dicendo che è stato un atto vergognoso. Nei confronti della donna, invece, come annunciato dalle forze dell'ordine, è stato avviato un capo d'accusa per crudeltà verso gli animali.

Nel frattempo i sette cagnolini sono stati affidati ad un'associazione che se ne prenderà cura fino al momento in cui saranno pronti per essere adottati da altre persone.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto