Un bruttissimo incidente stradale si è verificato ieri, nel primo pomeriggio, in provincia di Lecce, precisamente sulla strada provinciale che collega Taviano a Casarano, due paesini dell'hinterland. Per cause ancora tutte ancora in corso di accertamento due veicoli, una Fiat Palio, condotta da un 52enne, Lorenzo Abatelillo, e una Opel Zafira, alla cui guida c'era un ragazzo di 27 anni che stava andando al lavoro, si sono scontrate. Ad avere la peggio, nel violento impatto, è stato proprio il 52enne, che era residente a Taviano: purtroppo le ferite riportate durante il terribile urto erano molto gravi, e per questo la vittima è spirata quasi subito.

Immediato l'intervento dei soccorritori, che in pochi minuti sono giunti sul posto.

Effettuati esami tossicologici

A chiamare i soccorsi sono stati alcuni automobilisti di passaggio, i quali hanno notato i veicoli incidentati fermi sulla carreggiata. Come si può vedere dalle immagini diffuse dai media locali, in particolare dal Quotidiano di Puglia, una delle due vetture si è ribaltata su un fianco, e questo fa capire anche la potenza dell'impatto. Nel giro di poco tempo sul luogo del fatto di cronaca sono giunti anche i Vigili del Fuoco, che hanno provveduto ad estrarre i malcapitati dalle vetture, in particolare proprio Abatelillo, il quale si vedeva che era davvero in gravi condizioni.

Mentre per il 27enne le cose sono andate diversamente, in quanto è rimasto anch'egli ferito ma non corre pericolo di vita: è stato infatti medicato e sottoposto, come da prassi, ai relativi esami tossicologici, questo in modo da vedere se abbia assunto o meno sostanze stupefacenti o alcol.

L'esito di tali accertamenti si dovrebbe conoscere a breve. Sulla strada provinciale sono giunti anche gli agenti della Polizia Locale di Melissano, che hanno pensato a dirigere il traffico mentre gli agenti eseguivano i rilievi del caso.

Altri incidenti sulla stessa strada

Purtroppo non è il primo incidente stradale che si verifica sulla stessa arteria stradale.

Infatti, secondo quanto riferisce la testata giornalistica locale online, Lecce Prima, lo scorso mese di febbraio un altro sinistro simile costò la vita ad un ragazzo di 28 anni. Al momento, tornando a quello che è successo ieri, non si esclude che il 52enne abbia avuto anche un malore, e per questo si sia schiantato frontalmente contro la vettura condotta dal giovane, che stava tranquillamente andando al lavoro.

Proprio pochi giorni fa il leccese fu sconvolto da un altro dramma simile, in quanto in un violento schianto avvenuto nei pressi di Tricase, sulla strada per il mare, una giovane 27enne ha perso la vita.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!