Un bambino di otto anni ha guidato di notte sull'autostrada a 140 km orari senza che nessuno lo fermasse. La vicenda, che ha dell'incredibile, è successa in Germania e fortunatamente non è successo nulla di grave, ma poteva accadere l'irreparabile.

Il bambino che, da quanto raccontato dalla BBC e anche dalla madre, ama molto guidare i go-kart e gli autoscontri, ha deciso di provare la macchina dei suoi genitori che era parcheggiata sotto casa sua.

A bordo di una Volkswagen Golf con il cambio automatico ha intrapreso l'autostrada A44 che porta a Dortmund e ha percorso 8 km ad altissima velocità. Ad un certo punto, il piccolo ha percepito di trovarsi in una situazione di pericolo, perché ha sentito che non riusciva a gestire una velocità di quella portata e l'atmosfera della notte inoltrata non lo ha incoraggiato a proseguire, così ha accostato.

Si è fermato in una piazzola di sosta ed ha azionato le quattro frecce, ha acceso i lampeggianti e ha posizionato dietro il veicolo anche il segnale del triangolo, seguendo il procedimento richiesto in questi casi dalla legge.

Gli agenti hanno trovato il bambino dopo ore, in lacrime in una piazzola di sosta

Circa un'ora dopo la scomparsa del bambino, la madre si è accorta della mancanza dell'auto e del figlio ed ha deciso di chiamare le forze dell'ordine per dare l'allarme.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità

Quando gli agenti hanno ritrovato il piccolo, alle prime luci dell'alba e dopo alcune ore passate da solo, è scoppiato in lacrime perché era evidentemente spaventato. Lo hanno raggiunto nei pressi di Soest, nella parte nord-occidentale della Germania e quando gli hanno domandato il perché di questo gesto, il bambino ha risposto che aveva semplicemente voglia di guidare una vera macchina su una strada vera.

Il bambino aveva già esperienza con la guida di go-kart e ha dichiarato di voler guidare su una strada vera

La straordinaria storia è stata raccontata dalla stessa polizia di Soest sul social network Twitter. Gli agenti del comune del land tedesco Renania Settentrionale-Vestfalia hanno voluto sottolineare la fortuna che ha accompagnato il piccolo e che ha impedito che accadesse qualcosa di grave. La bravata non ha provocato danni anche perché il bambino aveva esperienza di guida con i go-kart, ma il suo gesto avrebbe potuto provocare una tragedia di enormi dimensioni.

Fortunatamente il piccolo sta bene e nessuno ha inviato delle lamentele in caserma per eventuali danni provocati.

Resta ancora da stabilire come sia potuto succedere che un bambino di otto anni si sia impossessato della macchina dei suoi genitori senza che nessuno se ne sia accorto e per questo motivo si sta indagando.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto