Quella che arriva dalla Germania è una storia a dir poco incredibile, e se non ci fosse il comunicato ufficiale della Polizia si stenterebbe a credere a quanto successo. Infatti, nella giornata di ieri 21 agosto, una volante in servizio sulla A44, ha fermato una vettura che sfrecciava a 140 km orari sull'arteria stradale in questione. Il conducente della vettura si è regolarmente fermato all'alt imposto dagli agenti: diligentemente ha parcheggiato il mezzo, e ha messo anche il triangolo di pericolo sulla carreggiata.

Tutto normale, se non fosse che i poliziotti si sono trovati davanti un bambino di soli 8 anni, che guidava la vettura da solo. A quel punto i poliziotti hanno voluto delle spiegazioni.

Il bimbo si è messo a piangere: 'Volevo solo guidare un po''

Secondo quanto riporta la Polizia anche sulle sue pagine social, pare che il bimbo, una volta fermato, si sarebbe giustificato dicendo che voleva fare solo un giro con la macchina in questione, una Volkswagen Golf.

Poi sarebbe scoppiato in un pianto liberatorio. L'infante è stato fermato all'una di notte, e una volta avvistato è stato inseguito dai poliziotti. Vedendosi messo alle strette, il piccolo si è spaventato, e quindi ha accostato immediatamente in una piazzola di sosta. Secondo quanto riferisce TgCom24 sulle sue pagine online, il bambino guida spesso delle macchine go-kart, per cui è abituato a guidare, anche perché, secondo quanto dichiarato anche dai genitori, non è la prima volta che lo stesso si mette alla guida del mezzo di famiglia.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità

Fortunatamente, vista anche la sua bravura a guidare, l'episodio in questione non è finito in tragedia, e non ha provocato danni di nessun tipo. Certo, i poliziotti sono rimasti assolutamente allibiti quando dall'auto hanno visto scendere un bambino.

Notizia diventata virale

Non appena la Polizia ha comunicato l'episodio con il suo comunicato a mezzo social, immediatamente la notizia è diventata virale, raggiungendo prima la Germania e poi il resto del mondo.

Effettivamente non capita spesso che un bambino venga beccato alla guida di un'auto, per giunta di grossa cilindrata come una Golf. Sicuramente su questo episodio ci saranno ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni. Le generalità dell'infante, così come quelle dei suoi famigliari, non sono state diffuse, questo per motivi strettamente legati alla privacy, in quanto in questa storia c'è di mezzo un minore.

Un episodio simile a questo si verificò sempre in Germania nel 2017, quando un padre fece guidare a suo figlio una Range Rover sul celebre circuito automobilistico del Nurburgring. In quell'occasione furono elevate delle sanzioni all'automobilista incosciente, che teneva il bimbo seduto sulle sue ginocchia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto