La procura di Piacenza nelle scorse ore ha aperto un fascicolo contro ignoti per il reato di sequestro di persona, in seguito allo scomparsa di Massimo Sebastiani, un tornitore di 45 anni, ed Elisa Pomarelli, 28enne impiegata nell’agenzia assicurativa del padre. I due si erano conosciuti tre anni fa e da allora era nata un’amicizia, fondata sulla comune passione per la campagna e la natura.

Nel frattempo continuano le ricerche da parte di vigili del fuoco e carabinieri intorno a Carpaneto Piacentino, tra la pianura e le prime colline, nell’area in cui i due sono stati visti l’ultima volta domenica: oltre ai cani molecolari, che avrebbero fiutato numerose piste, sono impegnati anche un elicottero ed un drone, dotato di una particolare videocamera sensibile al calore. Inoltre i sommozzatori stanno perlustrando i laghetti di campagna ed i torrenti della zona.

La visita all’amico, dopo il pranzo al ristorante

Adesso appare più chiara la ricostruzione delle ultime ore prima della scomparsa dei due. Domenica scorsa, verso le tredici, sono andati insieme al ristorante Il Lupo, a Ciriano di Carpaneto, dove si sono fermati per un breve pasto. Da quel momento Elisa è sparita, mentre Massimo – circa mezz’ora dopo aver lasciato il locale – è andato a trovare da solo un amico che abita in un podere a Sariano, raggiungibile dalla locanda in circa dieci minuti con l’auto: insieme hanno bevuto un bicchiere di vino.

Poi, trascorsa circa un’ora, l’uomo è riapparso presso il bar di Celleri di Carpaneto, dove lo hanno visto scendere dalla macchina a torso nudo e completamente bagnato, come se avesse fatto un tuffo in uno dei numerosi torrenti della zona. Indossata una maglietta, è entrato a bere un caffè, trattenendosi per altri 10 minuti.

Un uomo abituato a muoversi nei boschi

Tutti ripetono che Massimo è sembrato assolutamente normale in quelle ore.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Giunta sera, ha invitato a cena un’altra sua amica, Enrica, presso l’Antica Trattoria di Vigostano, a Castell’Arquato. Come scrive il Corriere della Sera, la donna ha raccontato agli inquirenti di essere stata riaccompagnata a casa intorno alle ore 22. I due avrebbero dovuto incontrarsi di nuovo più tardi per una birra, ma Massimo non si è fatto più vivo.

L’ultima ad averlo visto, verso la mezzanotte, è stata Elisa, la parrucchiera del paese, che l’ha notato camminare sul ciglio della strada che collega Sariano e Gropparello: portava con sé uno zainetto ed una felpa.

Da quel momento anche lui è svanito nel nulla: chi lo conosce però assicura che è un uomo forte, abituato a muoversi nella natura e molto pratico di quelle zone. Gli inquirenti stanno scavando nelle vite dei due, per comprendere meglio la natura del loro legame. In molti hanno raccontanto che negli ultimi tempi Massimo era diventato quasi ossessivo nei confronti dell'amica. Infatti il sospetto dei famigliari di Elisa Pomarelli è che il tornitore si sia invaghito della donna, non corrisposto: temono che possa aver compiuto qualche gesto inconsulto e che ora si stia nascondendo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto