Dello spray urticante è stato spruzzato al concerto di Salmo a Lignano Sabbiadoro, in provincia di Udine. Durante il suo show, il rapper ha dovuto interrompere la serata per due volte.

La situazione è stata controllata

Nella serata di ieri, 12 agosto, il rapper Salmo si esibiva alla Beach Arena davanti a un pubblico di più di cinquemila persone. Qualcuno ha pensato di spruzzare dello spray al peperoncino tra la folla, diverse volte, tanto da costringere il cantante ad interrompere la sua performance in due occasioni.

Fortunatamente, il live, poi, ha potuto riprendere il suo normale corso, ma diversi ragazzi sono stati colpiti dalla sostanza urticante e sono stati medicati dal personale sanitario presente sul posto.

Uno dei giovani fan che assistevano al concerto ha denunciato di essere stato derubato di una collanina durante lo spettacolo e subito dopo che era stato spruzzato lo spray. Inevitabile pensare alle modalità che la banda dello spray che aveva causato la strage di Corinaldo utilizzava.

I presenti che hanno accusato dei malori a causa della sostanza sono stati complessivamente una decina, ma soltanto un paio di essi ha avuto bisogno della medicazione sul posto. Fortunatamente per nessuno c'è stato il bisogno del trasporto in ospedale. Dopo le medicazioni lo spettacolo, interrotto più volte da Salmo, è ripreso regolarmente.

L'intervento delle Forze dell'Ordine

Le Forze dell'ordine hanno avviato un'indagine per fare chiarezza sul fatto che poteva degenerare in tragedia.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Concerti E Music Festival

Grazie alla prontezza dei soccorsi e alla gestione della situazione è stata scongiurata una crisi di panico generale.

Per adesso gli agenti avrebbero isolato un gruppo di ragazzi tra cui potrebbe esserci l'autore del gesto sconsiderato. In Friuli il caso non è isolato: la prima volta in cui c'è stato l'utilizzo di uno spray urticante in mezzo alla folla è stata la festa Random al Fiera, nel marzo del 2017.

La situazione ha ricordato il tragico evento che si verificò a Corinaldo, nella discoteca Lanterna Azzurra, quando nell'attesa del concerto di Sfera Ebbasta persero la vita sei persone e ci furono oltre un centinaio di feriti. Gli autori del gesto utilizzavano lo spray per scatenare il panico e approfittare della situazione per derubare i presenti. Nel caso di ieri, la prontezza dei soccorsi e la gestione controllata della situazione hanno evitato che tutto finisse in tragedia.

Salmo è intervenuto facendo riferimento all'evento passato, rivolgendosi alla folla e dando dei deficienti a chi avesse intrapreso un gesto simile. Non molto tempo fa aveva difeso il trapper Sfera Ebbasta da chi incolpava il cantante della responsabilità di quanto successo. Salmo ha sempre.sostenuto che sarebbe potuto accadere a chiunque.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto