Fioccano le prime denunce a causa del Samara challenge, il "gioco" per nulla piacevole che consiste nel travestirsi come la celebre bambina del film "The ring", una pellicola cinematografica del 2002, e spaventare la gente per le vie della città. Il fenomeno, nato sui social nelle scorse settimane, sta letteralmente spopolando in tutto lo stivale e a volte le conseguenze non sono affatto piacevoli.

Per due donne di 35 e 32 anni di Lesina, cittadina garganica della provincia di Foggia, non è finita affatto bene. Secondo quanto riferisce la stampa locale, pare proprio che la 32enne abbia avuto l'idea di vestire sua figlia con le sembianze di Samara; per far ciò si è fatta aiutare dalla sua amica. Le due donne sono state denunciate dai carabinieri della locale stazione per procurato allarme.

La presenza di Samara si era diffusa in paese

Dopo aver vestito la piccola, le stesse donne l'hanno portata in giro per le vie della cittadina pugliese.

Tanto è bastato per provocare il panico a chi si è trovato di fronte a questa "apparizione" inaspettata. Secondo quanto riferisce la testata giornalistica locale online Foggia Today, pare che alcuni ragazzini, sapendo che la bimba stava girando travestita in quella maniera, si siano armati di tutto punto e avrebbero così cominciato a dare la caccia alla finta Samara, che in questo caso era soltanto una piccola bambina, probabilmente ignara della pericolosità della bravata in questione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Qualcuno avrebbe addirittura proposto di andarla a cercare nel cimitero comunale. Sapendo quanto stava succedendo, i carabinieri si sono subito attivati: hanno cercato di raccogliere alcune testimonianze in paese, per poi visionare i filmati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza installate nelle zone dove sono passate le due donne e la bimba. Grazie a ciò sono riusciti a identificare le due donne, che al momento sono deferite alla Procura della Repubblica.

Samara challenge: uno scherzo molto pericoloso

La "challenge" in questione è diventata uno scherzo molto pericoloso, proprio per le conseguenze che può provocare alle persone che si travestono. Chi si trova a passeggiare nelle ore serali o notturne e si imbatte in questa "sinistra" presenza, spesso ha reazioni sconsiderate proprio per la paura e spesso la Samara di turno viene picchiata, come è accaduto ieri sera a Taranto.

Tutto sarebbe partito dalla Campania, precisamente dalla provincia di Napoli, dove si sono verificati i primi episodi. Da lì in poi la challenge si è diffusa in varie parti della penisola, assumendo in breve tempo contorni tutt'altro che piacevoli. Le autorità sono determinate a debellare questa pericolosa mania.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto