Oggi, mercoledì 12 febbraio, si sono svolti i funerali di Giorgia Gallo, 20 anni e di Andrea Rapallini, 21, i due fidanzati morti nel tragico incidente di venerdì notte ad Albiano Magra (Massa Carrara). Le esequie si sono svolte nei paesi di residenza dei due giovani, Fabiano Alto (quartiere di La Spezia) e Montedivalli (frazione di Podenzana, in provincia di Massa Carrara). Rimangono gravi le condizioni dei tre amici che viaggiavano con loro.

I funerali di Giorgia e Andrea, morti nell'incidente di Albiano Magra

Per le comunità di Fabiano Alto e Montedivalli, oggi, è stato il giorno più difficile. Il giorno dell'addio a due giovanissime vite spezzate troppo presto. Alle 15 la Chiesa di Sant'Andrea a La Spezia era gremita di gente. In tantissimi hanno voluto stringersi ai genitori della ragazza. Per lei, tanti fiori e palloncini bianchi. Fiori bianchi e palloncini bianchi e rossi anche per il fidanzato della giovane, Andrea Rampallini. Le esequie, celebrate da don Giorgio Ciuffani, sono iniziate alle 15.30.

"Ora - ha affermato il parroco durante l'omelia - il Signore resti vicino alla famiglia". Poi, ha preso la parola il sindaco di Podenzana Marco Pinelli e commosso ha ricordato il ragazzo (che proprio in Comune aveva svolto un tirocinio) e ha ribadito la vicinanza alla famiglia.

Le salme di Giorgia e Andrea, dopo l'incidente mortale, erano state ricomposte nelle bare bianche presso la camera mortuaria dell’ospedale Sant’Andrea di La Spezia.

Qui, dopo il nulla osta del magistrato, si erano ritrovati i tanti amici dei due fidanzati, in un abbraccio corale. E molti di loro avevano voluto lasciare un messaggio di addio.

Da chiarire la dinamica dell'incidente

L'incidente in cui hanno perso la vita Giorgia e Andrea è avvenuto nella notte tra venerdì 7 e sabato 8 febbraio, lungo via della Repubblica ad Albiano Magra (frazione di Aulla, comune in provincia di Massa Carrara).

La coppia di fidanzati, seduta l'uno accanto all'altra sul sedile anteriore, stava rientrando da una festa di compleanno insieme ad altri tre amici: Alex Cusimano, 22enne di Bolano, Leonardo Dascanio (21 anni), di Santo Stefano Magra e il 19enne bolanese Gianmarco Bigliazzi.

Ad un certo punto, una serata in allegria si è trasformata in una drammatica notizia di Cronaca Nera: Andrea, mentre percorrevano un tratto di rettilineo lungo la strada, che porta a Ceparana (frazione del comune spezzino di Bolano) ha perso il controllo della sua Alfa Romeo Mito. Ancora da accertare, però, cosa abbia causato il violentissimo schianto contro il muretto.

Davvero Andrea ha spinto sull'acceleratore fino a trasformare l'auto in un vero e proprio proiettile? O forse ha avuto un improvviso malore? Oppure, ancora, le condizioni del manto stradale si sono rivelate fatale alla comitiva di amici? Questi interrogativi troveranno risposta solamente nei prossimi giorni, dopo tutti gli accertamenti e le perizie del caso.

Ancora gravi gli amici coinvolti nell'incidente

Quando gli agenti della Polstrada, i carabinieri e i mezzi di soccorso (automedica di Aulla e La Spezia, ambulanze, la Croce Rossa Albiano Magra, la Pubblica Assistenza Croce Bianca di Aulla e l'elicottero Pegaso del 118), sono giunti sul luogo dell'incidente Giorgia era già deceduta.

Andrea, invece, respirava ancora. Trasportato d'urgenza all'ospedale Sant'Andrea, il ragazzo è andato in arresto cardiaco ed è morto poco più tardi.

I tre amici della coppia, invece, hanno riportato ferite molto gravi. Alex è stato sottoposto ad un lungo e delicato intervento chirurgico al San Martino di Genova. Seppur stabile è considerato gravissimo. Gianmarco, invece è in prognosi riservata, sedato e sotto costante osservazione al Cisanello di Pisa. Leonardo, infine, è ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Sant’Andrea. L’ematoma al polmone sta rientrando, ma resta preoccupante il trauma alla testa.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!