Un incidente stradale si è verificato nella notte tra il 23 e il 24 giugno in provincia di Bari, precisamente sulla statale 100 che collega il capoluogo pugliese a Taranto. A entrare in collisione sono state due auto, una Citroen C3 condotta da una 45enne barese e una Renault Clio condotta da una 28enne. Secondo la testata giornalistica locale online Bari Today, la Citroen sarebbe stata tamponata dalla Clio. La 45enne alla guida del veicolo avrebbe perso il controllo dell'auto e dopo aver fatto una serie di testacoda sarebbe andata a sbattere contro il guard-rail. Entrambi i veicoli viaggiavano in direzione Taranto.

La 28enne è rimasta ferita

Sul posto si sono recati immediatamente i soccorsi. I sanitari del 118 hanno subito capito che le condizioni della 45enne fossero molto gravi, ma per lei non c'era già più niente da fare, in quanto sarebbe deceduta sul colpo. La 28enne è rimasta invece ferita in maniera seria e al momento si trova ricoverata presso l'ospedale Di Venere: la giovane, secondo quanto sostengono i medici, non rischia la vita. Sull'incidente sono ancora in corso tutti gli accertamenti del caso. Le indagini sono state affidate ai carabinieri, a cui adesso spetterà il compito di stabilire eventuali responsabilità. Secondo i primi accertamenti condotti dagli investigatori la 45enne, unica vittima del sinistro, durante l'impatto sarebbe stata sbalzata fuori dall'abitacolo della Citroen.

Inoltre la 28enne alla guida della Clio è stata sottoposta ai test tossicologici per verificare l'eventuale assunzione di droga e alcol: entrambi gli esami hanno dato esito negativo.

Diversi incidenti stradali in questi ultimi giorni in Puglia

Quello che si è verificato ieri sera sulla statale 100 non è il primo incidente stradale che si verifica in questi giorni in Puglia.

Domenica scorsa infatti, un poliziotto in servizio presso la Questura di Lecce è morto sulla strada che conduce da Cavallino a San Donato, entrambi paesi della provincia leccese. L'uomo aveva 49 anni ed era molto conosciuto nel capoluogo di provincia salentina, in quanto prestava il suo servizio presso il gabbiotto di Palazzo dei Celestini, edificio che ospita gli uffici della Provincia e della Prefettura.

Anche in quest'ultimo caso per il 49enne non c'è stato nulla da fare: l'uomo avrebbe perso da solo il controllo della sua auto all'altezza di Cavallino, poi un'auto sarebbe sopraggiunta travolgendo la sua vettura. I soccorsi sono stati immediati, ma l'agente è deceduto poche ore dopo presso l'ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!