Ettore Gargiulo, giovane di 20 anni, promettente talento del mondo del calcio, è deceduto nella giornata di ieri, domenica 13 settembre, in seguito a un terribile incidente stradale avvenuto nel comune di Capri, precisamente a via Giuseppe Orlandi, a poca distanza dall'albergo hotel Bellavista, nella notte fra sabato e domenica.

L'incidente e i soccorsi

Il ventenne, originario e residente nel comune di Anacapri, era a bordo di uno scooter insieme a un amico caprese. Al momento appare ancora incerta la dinamica del sinistro.

A quanto si apprende, in base a una prima sommaria ricostruzione dell'incidente stradale, sembrerebbe che il motociclo con in sella i due ragazzi abbia urtato contro un'automobile in sosta lungo la strada, facendo sbalzare i due passeggeri dal ciclomotore.

Sul luogo sono prontamente intervenute le forze dell'ordine e gli operatori del personale medico sanitario del 118. Ma Ettore non ce l'ha fatta, è stata vana anche la corsa in ospedale: è deceduto sul colpo a causa delle gravissime ferite riportate in seguito all'impatto. I medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Il giovane alla guida del motorino, anche lui con diverse ferite lungo tutto il corpo, è attualmente ricoverato presso l'istituto ospedaliero 'Giuseppe Capilupi' di Capri.

Le indagini sull'incidente e i messaggi di cordoglio

Sulla drammatica vicenda la procura della Repubblica presso il tribunale di Napoli ha aperto un fascicolo d'inchiesta per capire cosa sia realmente accaduto e appurare eventuali responsabilità sull'episodio.

Al momento i militari dell'arma dei carabinieri della locale stazione sono al lavoro per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente stradale. La comunità di Capri è in lutto per la precoce dipartita di un giovane molto conosciuto sull'isola.

Al cordoglio alla famiglia si aggiunge anche lo sgomento del mondo del calcio campano: Ettore, infatti, era un promettente calciatore del Racing Capri.

Numerosi sono stati i messaggi di condoglianze, di solidarietà e vicinanza alla famiglia del ragazzo, non appena si è diffusa la notizia che il ventenne non ce l'ha fatta. In particolare sui social, Facebook soprattutto, sono apparsi moltissimi post con cui diverse persone hanno voluto dare il proprio saluto al ragazzo, la cui vita è stata spezzata troppo presto.

Segui la nostra pagina Facebook!