Paulo Dybala è stato uno dei primi giocatori professionisti di Serie A a scoprire, nel mese di marzo, di essere positivo al Coronavirus. Una situazione che ha tenuto il giocatore della Juventus rinchiuso dentro casa per un mese e mezzo. Positività che aveva coinvolto anche la sua fidanzata Oriana Sabatini, che vive insieme lui a Torino. Attualmente il peggio è il passato, ma di recente la coppia è stata scossa da una brutta notizia: i suoceri della punta argentina sono anche loro risultati positivi al coronavirus.

A ufficializzarlo è stata proprio Catherine Fulop (mamma di Oriana) sul suo account ufficiale Instagram.

La donna ha confermato che la positività riguarda lei, suo marito e sua figlia Tiziana. La suocera di Dybala ha voluto però rassicurare tutti sottolineando come i sintomi siano quelli tradizionali del virus (febbre, dolori alle ossa, perdita di gusto e olfatto), ma in forma lieve.

I suoceri di Paulo Dybala positivi al coronavirus

Catherine Fulop, suocera di Paulo Dybala, ha annunciato la positività della sua famiglia al coronavirus. Un fatto che avrebbe scosso la figlia Oriana, che attualmente è a Torino insieme a Dybala. Fulop è un volto noto in Argentina essendo un attrice. Venezuelana naturalizzata argentina, la mamma di Oriana ha ringraziato tutti quanti dell'affetto dimostrato nei riguardi della sua famiglia.

La donna ha avvertito i primi sintomi dopo aver partecipato a un programma radiofonico. Successivamente il tampone ha confermato la positività al Coronavirus: "Stiamo tutti bene grazie a Dio, grazie a tutti quelli che si sono preoccupati per noi", annuncia Catherine Fulop ai suoi follower sui social.

Coronavirus: la situazione in Argentina

Intanto cresce la preoccupazione in Argentina in merito all'emergenza coronavirus. La curva dei contagi, come riporta il giornale argentino El Clarin, è in crescita. La nazione sudamericana attualmente è nelle prime dieci nazioni al mondo per numero di positivi e ha superato anche il Cile.

Paulo Dybala è stato uno dei primi giocatori di Serie A positivi al coronavirus. Sia la punta della Juventus sia la sua fidanzata Oriana Sabatini hanno trascorso dei momenti complicati il marzo scorso, quando gli era stata scoperta la positività al virus. A parte i sintomi avvertiti, ci sono voluti più di quaranta giorni per superare tale positività e ottenere un riscontro negativo al tampone.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!