Il legale di Antonio Logli, in carcere poiché riconosciuto dai giudici assassino della moglie Roberta Ragusa, ha chiesto la revisione del processo. Il lavoro era stato affidato, in un primo momento, a Davide Cannella, detective della Falco investigazioni. L'incarico gli era stato proposto dalla famiglia Logli e dal suo pool legale. Tuttavia, Cannella si è rifiutato. L'investigatore ha spiegato, tramite alcune dichiarazioni riportate dal Fatto Quotidiano, di aver letto attentamente gli atti del procedimento penale a carico del marito di Ragusa.

Antonio Logli: il rifiuto di Davide Cannella

Viste le premesse, Davide Cannella ha deciso "irrevocabilmente" di rinunciare all'incarico che gli è stato affidato circa un possibile espletamento delle indagini per la revisione del processo.

Secondo Cannella non ci sono margini operativi di base su cui poter ipotizzare un'istanza revisionale. Cannella ha affermato: "Il processo è stato celebrato in modo equo". Il detective ha spiegato di non aver identificato nessun "appiglio" per poter effettuare un'istanza revisionale, in quanto il processo che ha visto la condanna definitiva di Antonio Logli a 20 anni di reclusione in maniera definitiva, non difetta alcuna violazione al diritto di difesa, né tantomeno di alcuna lacuna tecnica.

Sara Calzolaio minacciata sui social

Sara Calzolaio è la fidanzata di Antonio Logli, attualmente detenuto nel carcere di Massa (Massa Carrara). La 37enne è stata ultimamente minacciata sui social dopo l'annuncio del futuro matrimonio tra lei e il 57enne.

Sara ha deciso di tutelarsi tramite un legale, l'avvocato Federica Tartara, affiancata dalla criminologa Anna Vaglia, già consulente dei Logli. Calzolaio ha deciso di prendere provvedimenti nei confronti degli hater. La donna ha spiegato, tramite alcune dichiarazioni riportate da La Nazione, di aver ricevuto non solo attacchi social, ma anche verbali ed epistolari, in seguito alla notizia del suo matrimonio con Logli.

Federica Tartara, legale che ora assiste Calzolaio, appartiene al foro di Genova. Sara Calzolaio ha ritenuto opportuno tutelare anche la sua persona che, a suo dire, è stata bersagliata da "troppo tempo".

Le dichiarazioni dell'avvocato Tartara

Tramite alcune dichiarazioni riportate sempre da La Nazione, Federica Tartara ha dichiarato di essere contenta per la fiducia che la sua cliente Sara Calzolaio le ha accordato.

Tartara ha compreso la necessità della fidanzata di Antonio Logli di essere tutelata da attacchi ingiustificati. Il legale della 37enne ha precisato che la posizione della sua cliente non sia facile e, di conseguenza, si adopererà con Anna Vagli, affinché Sara non debba più subire simili vessazioni.

Segui la nostra pagina Facebook!