Lynyrd Skynyrd in tour senza Gary Rossington. Il chitarrista, unico membro originario della storica rock band statunitense, è stato operato di recente a cuore. Per il musicista non è la prima volta che soffre di problemi cardiaci, avendo già avuto un attacco di cuore nel 2015. E non è nemmeno la prima volta che subisce un intervento di questo tipo. In un'intervista inoltre lo stesso Rossington tempo fa aveva detto che i medici continuano a metterlo in guardia dall'andare in tour con la band.

Il chitarrista dei Lynyrd Skynyrd operato al cuore

Problemi di salute per Gary Rossington.

L'annuncio arriva direttamente dai Lynyrd Skynyrd sui social network. In occasione della prima data del Big Wheels Keep on Turnin' Tour, il chitarrista non è presente e così la band spiega il motivo di questa assenza. Il gruppo ha fatto sapere che sarebbe stato preferibile non cancellare i concerti per andare avanti lo stesso.

Al musicista, che è in convalescenza nella sua abitazione, la band ha fatto gli auguri di pronta guarigione ed ha invitato tutti i fan ad unirsi al coro. Rossington ha sofferto di problemi di cuore anche negli ultimi anni e andare in tour per lui è un'esperienza rischiosa e che i medici continuano a sconsigliargli.

L'annuncio della band sui social

Al momento Gary Rossington sta bene.

Dal post pubblicato su Facebook i Lynyrd Skynyrd fanno sapere che il musicista attualmente è a casa con la sua famiglia per riposarsi e si sta pian piano riprendendo. Il grave problema di salute, con molta probabilità, lo terrà ancora lontano dai Concerti e Music Festival per diversi mesi.

La band, che ha di recente iniziato il tour in Minnesota, ha mandato un caloroso pensiero al musicista: "Gary vuole che tutti sappiano che sta bene e che si attende un recupero totale".

A Rossington, che rimane l'unico musicista della storica formazione ancora in vita, i compagni di band augurano il meglio, in modo da tornare sui palchi il prima possibile.

La solidarietà dei Lynyrd Skynyrd

Durante il concerto dello scorso 22 luglio i Lynyrd Skynyrd hanno voluto mandare un messaggio d'affetto a Gary Rossington.

Impegnati con la prima data del nuovo tour in Minnesota, il cantante Johnny Van Zant (fratello di Ronnie Van Zant che morì nell'incidente aereo che mise fine alla band nel 1977) ha raccontato al pubblico che al chitarrista è stato impiantato uno stent al cuore

"Gary ha detto questo: 'Andate in Minnesota e in mio onore date qualche calcio in culo", ha detto il cantante. A sostituire Rossington per i prossimi concerti troviamo il musicista Damon Johnson, che in passato ha già suonato con artisti del calibro di Alice Cooper e dei Thin Lizzy, e che lo ha già sostituito dal vivo sempre nei Lynyrd Skynyrd.