Nei pomeriggi in cui restiamo a casa ci viene sempre un certo languorino. Soprattutto nelle giornate piovose d'inverno ci viene voglia di mangiare qualcosa di sfizioso e caldo, magari quando stiamo davanti alla tv. Non c'è niente di meglio di una ricetta semplice e veloce a base di patate, uova, burro e farina. Questa ricetta è tipica della cucina tradizionale del Friuli-Venezia Giulia. Si può preparare come merenda o come snack mattutino. Possiamo anche cucinarlo per qualche festa o quando abbiamo ospiti. Di seguito elenchiamo gli ingredienti essenziali per la preparazione di questa ricetta.

Dosi per 4 persone

Ingredienti:

800 grammi di patate;

200 grammi di farina bianca;

100 grammi di zucchero;

50 grammi di burro;

2 uova;

abbondante olio d'oliva per friggere;

sale quanto basta;

Preparazione:

Lavare le patate sotto abbondante acqua corrente fredda. Poi sbucciare le patate con un pelapatate. Mettere una pentola con abbondante acqua e un pizzico di sale sul fuoco e buttare le patate. Quando l'acqua sarà arrivata ad ebollizione, far cuocere per circa 40 minuti. Passato questo tempo, scolare le patate e passarle nello schiacciapatate. Mettere le patate schiacciate in una ciotola e lasciarle raffreddare. Mettere il burro ammorbidito a temperatura ambiente in un pentolino e far cuocere finché non si sciogliecompletamente.

Versare il burro fuso nella ciotola con le patate. Aggiungere anche la farina, lo zucchero e le uova. Mescolare bene tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno. Prendere un po' del composto e formare con le mani delle piccole mezzelune schiacciate. Mettere in una padella dell'olio d'oliva e far riscaldare.

Quando l'olio sarà caldo, immergere le mezzelune e far friggere per qualche minuto da entrambi i lati finchè non diventano belle dorate. Scolare le mezzelune dall'olio e adagiarle in un piatto da portata coperto da carta assorbente.

Lo snack di patate è pronto, servire in tavola molto caldo. Per dare un sapore un po' più intenso, nell'impasto possiamo aggiungere un po' di noce moscata.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!