Per chi non lo conosce ancora, l'hummus di rapa rossa (o barbabietola, che dir si voglia) sarà sicuramente una gustosissima sorpresa. Proprio come il risotto con salsiccia e porri [VIDEO] e la fregola con arselle [VIDEO], si tratta di una ricetta facile, veloce ed economica ma a differenza di queste è assolutamente vegetariana, si può quindi utilizzare come variante interessante nel caso in cui tra gli ospiti a cena ci sia qualche vegetariano. Certamente è ben più nota la versione "classica" dell' hummus di ceci, la tradizionale ricetta originaria del Libano, poi ampiamente diffusasi nelle vicine Siria e Giordania, diventata successivamente un classico anche nelle cucine israeliana e palestinese fino ad arrivare oggi praticamente sulle tavole di tutto il mondo.

Quella con la rapa rossa o barbabietola è una variante altrettanto gustosa, per non dire sana, economica e naturalmente di grande effetto, visto il colore brillante certamente insolito per le pietanze che siamo abituati generalmente a portare in tavola. E poi, è un piatto vegetariano perfetto anche per i palati più esigenti!

Qui di seguito la ricetta, dalla lista degli ingredienti, i passaggi per realizzare il piatto fino a qualche prezioso consiglio per gustarlo al meglio.

Ingredienti:

  • 300 gr. di rapa rossa precotta
  • 150 gr. di ceci lessati (vanno bene quelli in scatola)
  • 2 cucchiai di salsa tahin
  • 1 limone
  • semi di sesamo
  • prezzemolo fresco
  • olio, sale, pepe q.b.

Per quanto riguarda la salsa tahin o tahina: di cosa si tratta? Dove si compra? E' un ingrediente particolare, ma al tempo stesso facilmente reperibile.

La salsa tahin o tahina non è altro che una cremina di sesamo, ingrediente fondamentale nella realizzazione di qualsiasi ricetta a base di hummus (anche quello di ceci). Si trova in barattolo nei supermercati più forniti.

Ricetta:

Mettere nel frullatore le rape precotte tagliate a pezzetti grossolani, i ceci e i due cucchiai di salsa tahin. Spremere il limone avendo cura di separare naturalmente i semi, aggiungere sale e pepe a gusto e iniziare a frullare a media velocità aggiungendo a filo l'olio extravergine di oliva. Si consiglia ogni tanto di stoppare il frullatore e assaggiare per verificare il gusto e la consistenza. Quando il composto sarà omogeneo e la consistenza soddisfacente (né troppo liquido, né troppo compatto), ecco che l'hummus è pronto! Una volta impiattato, guarnire con semi di sesamo e prezzemolo tagliato fresco.

Consigli su come utilizzarlo:

Questo piatto si può gustare in tanti modi diversi. Lo si può utilizzare per farcire dei crostini di pane o delle tartine. Può essere servito in una ciotolina al centro del tavolo con chips o tortilla intorno. O ancora, per chi vuole osare, può essere un contorno originale a un piatto di carne come l'arrosto o la perfetta variante da servire a un ospite vegetariano.