Gli Zelten trentini sono un tipico dolce fruttato che viene abitualmente preparato in inverno da tutte le brave massaie del nostro incantevole Trentino Alto Adige e che da secoli rappresenta un vanto per la pasticceria trentina. Dando una rapida occhiata agli ingredienti, queste piccole pagnottelle #dolci potrebbero non sembrare un piatto particolarmente dietetico e leggero, ma vi assicuriamo che il ricco gusto dato da canditi, uvetta e frutta secca racchiusi negli Zelten trentini vale la pena di compiere questo peccato di gola.

Dosi per 8-10 persone:

  • 100 g di burro;
  • 4 uova;
  • 450 g di farina bianca;
  • 200 g di zucchero a velo;
  • 1 bustina di lievito in polvere;
  • 50 g di uva di Malaga;
  • 50 g di pinoli;
  • 50 g di mandorle spellate;
  • 100 g di cedro e arancia canditi;
  • 50 g di datteri;
  • 50 g di gherigli di noce;
  • 2 bicchierini di rum;
  • 1 bicchiere d’acqua;
  • 1 pizzico di cannella in polvere;
  • 1 pizzico di chiodi di garofano in polvere;
  • 3 cucchiai di latte.

Attrezzatura:

  • 1 teglia da forno rettangolare grande;
  • 2 ciotole;
  • 1 pentolino;
  • 1 cucchiaio di legno.

Come preparare gli Zelten trentini

Iniziate preriscaldando il forno a 180 °C.

Poi imburrate e infarinate una teglia da forno rettangolare grande. Togliete il nocciolo ai datteri e tagliateli a listarelle. Ora spaccate a metà gli acini dell’uva di Malaga [VIDEO] e tritate la frutta secca: pinoli, mandorle e noci. Unite il tutto in una ciotola, versatevi sopra i due bicchierini di rum e lasciatelo a macerare per un’oretta circa.

Adesso mettete a bollire il bicchiere d’acqua in un pentolino e fatevi fondere i cento grammi di burro. Rompete le quattro uova nell’altra ciotola e mescolatela ai duecento grammi di zucchero a velo in modo da formare un composto spumoso e omogeneo. Dopo setacciate i quattrocentocinquanta grammi di farina bianca con la bustina di lievito in polvere, aggiungeteli al composto di uova e zucchero a velo e lavorateli insieme al burro fuso.

Quando la miscela sarà amalgamata per bene, unitevi i datteri, l’uvetta, i pinoli, le mandorle, le noci, il cedro e l’arancia canditi, la cannella e i chiodi di garofano in polvere, e mischiateli al resto del composto con un cucchiaio di legno.

A questo punto potete creare le vostre piccole pagnottelle dolci, posarle a debita distanza l’una dall’altra (per evitare che si ammassino nella lievitazione) sulla teglia da forno già imburrata e infarinata e spennellarle con il latte per dorarne la superficie. Infine mettete gli Zelten trentini in forno e lasciateli cuocere per 30 minuti. Servite le vostre piccole pagnottelle dolci fredde, magari accompagnate da della crema pasticcera o della marmellata di arance. #ricette dolci #Ricette Made in Italy