Gli amaretti moka sono dei dolcetti davvero sfiziosi e particolari. Infatti oltre che buoni e belli, sono molto versatili. Possono diventare un goloso dopo cena, ma anche accompagnati con una tazza di tè non sono affatto male.

Passiamo a vedere quali sono gli ingredienti per preparare gli “amaretti moka”

Amaretti moka, ecco gli ingredienti

Per l’impasto:

  • 125 gr di farina
  • 1 tuorlo
  • 50 gr di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 100 gr di burro

Per gli amaretti:

  • 1 albume
  • 40 gr di mandorle finemente macinate
  • 2 cucchiaini di caffè solubile
  • 80 gr di zucchero a velo
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno:

Preparazione del dolce

Setacciate la farina e fate una fontana. Unite il tuorlo, lo zucchero, il sale ed il burro ammorbidito a pezzetti.

Con le dita inumidite, amalgamate rapidamente tutti gli ingredienti sopra elencanti fino ad ottenere un impasto uniforme. Sarà necessario ora formare una palla per poi farla riposare una trentina di minuti in frigorifero. Deve essere ben avvolta nella pellicola.

Passate poi ad occuparvi degli amaretti. Il forno anzitutto deve essere preriscaldato a 150°C. Non ventilato, attenzione! Montate a neve l’albume con il sale, il caffè solubile e 20 gr di zucchero a velo.

Miscelate le mandorle ed il restante zucchero a velo ed incorporateli nell’albume appena montato. Sistemate il composto in una tasca da pasticciere con la bocchetta piccina.

Sistemate della carta da forno su una teglia e adagiate su di essa quaranta porzioni. A questo punto, cuocetele! La teglia dovrà essere appoggiata sul secondo ripiano del forno per quindici minuti, in modo che l’interno dei biscottini rimanga bello morbido e leggero.

Fate raffreddare sull’apposita griglia. Portate il forno a 200°C (180°C se ventilato). Togliete l’impasto dal frigorifero e stendetelo sul piano infarinato ad uno spessore di tre o quattro millimetri.

Con uno stampino rotondo ritagliatevi quaranta dischetti. Sistemateli in una teglia rivestita con carta da forno e cuoceteli per otto – dieci minuti, fino a doratura. Fate raffreddare sulla griglia.

Per il ripieno, tritate il cioccolato, mescolatelo con la panna, il miele ed il burro e fate fondere a bagno maria.

Meglio se lentamente. Lasciate raffreddare ed inserite in una tasca da pasticciere, sempre con bocchetta piccola. Spremete la crema su ogni frollino e coprite un amaretto premendo leggermente.Fate solidificare prima di servire.

Riassunto sui tempi di preparazione e consigli

Questo impasto richiede circa una ventina di minuti di lavorazione, per poi sommarsi ai trenta minuti di riposo in frigorifero.

Ci sono poi gli otto minuti di cottura e altri trenta per il raffreddamento.

Se non gradite il cioccolato fondente, potete sostituirlo con quello al latte. Renderà il tutto leggermente più dolce e delicato. Anche il miele può essere, eventualmente, eliminato. Dona al piatto finale un gusto interessante e particolare, ma se dovesse risultare troppo stucchevole, non inseritelo all’interno del ripieno. A causa del caffè a loro interno però, non sono indicati per i bambini.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto