La stagione estiva, il mare e il sole ispirano cuochi e apprendisti e il pesce si presta bene alla preparazione di moltissime ricette. Protagonisti di questo primo piatto di pesce sono i calamari. La pasta tipo calamarata è una ricetta tipicamente campana e altresì un piatto tipicamente mediterraneo. Rispetto ad altri primi piatti si può definire poco calorico, nonché ricco di carboidrati e vitamine.

La calamarata al cartoccio oltre a essere facile da preparare permette a chiunque di servire un piatto buono, prettamente estivo e con un ottimo effetto scenografico per una tavola da dividere con ospiti o familiari. Scopriamo tutti i segreti per realizzare la ricetta ad hoc.

Informazioni utili sul primo piatto

Difficoltà di preparazione: facile, metodo di cottura: in padella e forno, categoria: primi di pesce, preparazione: 30/40 minuti, cottura 20 minuti in padella e 10 minuti al forno, tempo complessivo di preparazione della ricetta: 50/60 minuti, dosi: 6 persone, costo del primo piatto: medio, calorie per porzione: circa 450 kcal.

Ingrediente per la ricetta

Calamarata (tipo pasta) 600 gr, Calamari 800 gr, Aglio 1 spicchio, pomodorini freschi 500 gr, Concentrato di pomodoro 40 gr, Peperoncino fresco 1, Vino bianco 80 ml, Prezzemolo fresco 2 rametti, Olio extravergine di oliva 3 cucchiai, Sale q.b., Pepe nero q.b..

Preparazione della pasta tipo calamarata

Pulire i calamari, badando a staccare inizialmente la testa e dopodiché la parte interna della sacca, in seguito rimuovere la cartilagine.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute Curiosità

Eliminare la pelle attorno ai calamari, è consigliabile farlo con l’ausilio di un foglio di carta assorbente, per non far scivolare i calamari dalle mani. Non Appena i calamari saranno puliti si potranno lavare sotto l’acqua corrente. Dopo si dovranno tagliare a forma di anelli, spessi quanto la pasta calamarata. Dei calamari va pulita anche la testa e tolto il dente. I ricci andranno tagliati e aggiunti agli anelli.

Un volta sistemati e preparati i calamari si dovranno lavare i pomodorini e poi andranno tagliati 4 parti. L’aglio andrà sbucciato e preferibilmente lasciato intero, vale lo stesso per il peperoncino.

Prima di iniziare la cottura del sughetto dei calamari, dovrete mettere una casseruola piena di acqua e sale q.b. per cuocere la pasta. Successivamente mettere sue cucchiai d’olio, lo spicchio di aglio e il peperoncino in una tegame grande, far riscaldare il tutto senza friggere però.

Aggiungere i calamari, anelli e ricci, e lasciare cuocere per 2 o 3 minuti a fuoco lento. Poi bisognerà aggiungere il vino bianco e terminare la cottura per circa 8- 10 minuti. Un volta cotti i calamari andranno tolti dalla padella e nella pentola dovrà rimanere solamente l’acqua che si sarà formata, dove dopo andranno buttati i pomodori e la passata di pomodoro. Far cuocere il sughetto leggero per minuti e nel frattempo far cuocere la pasta.

Solitamente la pasta tipo calamarata ha circa una cottura di 12 o 15 minuti, ma per questa ricetta è opportuno cuocerla molto al dente, perché poi il primo piatto verrà messo al forno. Accendere il forno per preriscaldarlo. Una volta che il sughetto sarà pronto, andranno tolti l’aglio intero e il peperoncino, andranno rimessi i calamari cotti precedentemente e bisognerà aggiungere il prezzemolo fresco tritato finemente e il pepe. Mescolare tutto per bene al fine di amalgamare i sapori, scolare la pasta e aggiungere al sughetto.

Preparare i sei cartocci con carta da forno o alluminio, per la pasta alla calamarata. Andranno fatte delle caramelle giganti con la carta da forno. Dopo bisognerà mettere le porzioni di pasta all’interno dei cartocci, avendo l'accortezza di spruzzare un po’ di prezzemolo fresco e un goccio d’olio prima di chiudere per bene le caramelle. Informare i sei cartocci nel forno a circa 8-10 minuti. Una volta sfornati servire a tavola ben caldi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto