La cucina giapponese è raffinata, ma anche caratterizzata dalla semplicità e dalla rapidità con cui i cibi vengono cucinati e rappresentati. Le pietanze tendono a conservare il colore e il sapore in maniera inalterata. Per questo motivo vengono evitati gli accostamenti audaci e non sono usate salse e spezie in maniera spasmodica. Si tratta di piatti molto sani e spesso tutti a base di pesce e di verdura, mentre le carni e i latticini svolgono sempre un ruolo secondario. Per gli orientali, la rappresentazione dei differenti alimenti è di estrema importanza e soprattutto gli ingredienti devono essere di prima qualità.

I giapponesi tendono a presentare i piatti come delle opere d'arte. Tra le pareti domestiche, naturalmente la cucina tradizionale è meno aulica e sofisticata rispetto a quella che si può degustare nei pranzi ufficiali oppure nei ristoranti. Le regole però sono le stesse: cottura rapida, ingredienti freschi, sapori squisiti e soprattutto eleganza e raffinatezza. Le varie cibarie vengono servite secondo un cerimoniale che si perde nella notte dei tempi. Ciotole e piatti sono scelti con cura a seconda del contenuto. In Giappone si allevano anche ottime razze di manzi e nelle ricette tradizionali si trovano anche preparazioni a base di maiale e pollo.

Di seguito ci soffermeremo sul manzo sukiyaky, un esempio di maestria culinaria e un vero must per gli appassionati come delizioso intermezzo all'interno di un pasto.

Ingredienti per il manzo sukiyaky

Per 4 persone sono consigliati:

  • 500 gr di manzo tagliato a striscioline
  • 1 mazzo di cipollati tagliati in obliquo a pezzi di 2 cm
  • 280 gr di yakidofu (cagliata di fagioli passata alla griglia) tagliato i quadrati
  • 100 gr di foglie di spinaci tagliati in striscioline corte
  • 180 gr di fettuccine (fatte bollire per un minuto e scolate)
  • olio per friggere

Per la salsa

  • 1/2 dl di shoyu (salsa di soia)
  • 1/2 dl di Marin ( vino rosso)
  • 1 dl e 1/2 di Dashi ( preparato con l'estratto in polvere o in dadi)
  • 1 cucchiaio di zucchero.

Per servire

  • Riso bollito

Tempo di preparazione 15 minuti

Tempo di cottura 5-10 minuti

Preparazione

Innanzitutto occorre disporre in modo elegante la carne, i cipollotti, il yakidofu, gli spinaci e le fettuccine su un piatto da portata e collocarlo al centro della tavola.

Poi si devono mescolare gli ingredienti della salsa e versarla in una ciotola. A questo punto occorre scaldare una larga padella per il sukiyaky o una friggitrice elettrica, mettendovi poco olio: le strisce di manzo vanno fritte finché saranno ben brunite.

Poi si devono aggiungere dei cipollotti, farli cuocere per un minuto circa, unire un po' si salsa e far bollire.

Aggiungere un po' di fettuccine shirataky, dei quadrati di cagliata di fagioli e e delle strisce di spinaci. Mescolare e cuocere per 2 o 3 minuti.

Al termine gli ospiti si serviranno da soli dalla padella posta al centro della tavola, mettendo il cibo nel piatto e accompagnandolo con il riso bollito.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!