In questo periodo in cui molti italiani sono costretti a restare dentro casa, parecchi stanno riscoprendo il piacere dei fornelli e della cucina "fai da te". A tale proposito, un buon pane fatto in casa grazie al lievito o pasta madre può rappresentare dunque un'ottima soluzione per avere un degno accompagnamento al proprio pasto, in modo peraltro molto economico.

Come realizzare un buon lievito madre: ingredienti e preparazione

Qualora non fosse possibile acquistare il lievito madre al supermercato farlo in casa non sarà complesso. Scopriamo gli ingredienti necessari:

  • Farina 100 g;
  • Acqua potabile 50 ml;
  • 1 cucchiaino di miele.

Una volta combinati ed amalgamati gli ingredienti basterà inserire il composto in un recipiente abbastanza capiente, coprendo il tutto con po di pellicola trasparente bucata con uno stuzzicadenti, in modo da far "respirare" l'impasto.

È consigliabile conservare il nostro start in un luogo fresco ma al tempo stesso asciutto.

Trascorse le prime 48 ore toccherà fare il primo rinfresco alla nostra pasta madre. Basterà aggiungere al nostro preparato altra farina ed altra acqua (dello stesso quantitativo del primo impasto, vale a dire 100 g di farina e 50 ml di acqua) e rimpastare il tutto. Questa operazione dovrà essere ripetuta per altre quattro volte (sempre ogni 48 ore), osservando sempre lo stesso procedimento. Trascorso questo tempo, sarà invece necessario rinfrescare il lievito ogni 24 ore.

I procedimenti per un buon pane fatto in casa

Fatto il lievito madre, non rimane che preparare un buon pane fatto in casa. A tal proposito saranno necessari:

  • Acqua 300 ml;
  • Farina 0 300 g;
  • Farina di semola 200 g;
  • Lievito madre 150 g;
  • Sale 10 g;
  • Zucchero 10 g.

Per prima cosa occorrerà rinfrescare il lievito madre che abbiamo preparato in precedenza (come da paragrafo precedente) ed attendere almeno tre ore.

Trascorso questo tempo occorrerà aggiungere al lievito madre 10 grammi di zucchero e 300 ml di acqua a temperatura ambiente. Sarà poi la volta di incorporare le farine, per un buon impasto si potrebbe scegliere un mix composto da 300 grammi di farina 0 e 200 grammi di semola di grano duro rimacinata, ma qui diciamo che potete concedervi una licenza poetica e mescolare le farine a vostro gusto.

Senza però dimenticare di aggiungere anche 10 grammi di sale.

Una volta incorporate le farine ed il sale occorrerà mettere a riposo l'impasto per circa un'ora a temperatura ambiente, cercando di evitare di riporlo in luoghi umidi e correnti d'aria. Trascorsi i 60 minuti è ora di dare la forma che più preferite al vostro panetto e di lasciarlo riposare dentro il forno spento per circa 8 ore.

Non resterà poi che infornare a 250 gradi per circa 30 minuti.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!