Le frittele di cavolfiore sono un piatto vegetariano amato da grandi e piccini. Si sa, le verdure sono amiche della salute ma nemiche dei bambini, ecco un'ottima ricetta per accontentare ogni palato. Il cavolfiore è un ortaggio ricco di vitamine e sali minerali, è un alimento antiossidante e antinfiammatorio ed è un ottimo alleato della buona dieta.

La ricetta delle frittelle di cavolfiore è un'idea economica che si adatta ad ogni portata, può essere un delizioso antipasto o un gustosissimo secondo piatto, inoltre è una ricetta di recupero da preparare ogni volta che avanza il cavolfiore bollito.

Sfiziosa e croccante è una ricetta vegetariana da personalizzare secondo i gusti: si può utilizzare il cavolo bianco o viola e ha come valida alternativa la ricetta delle frittelle in pastella.

Ingredienti per dieci frittelle

- Cavolfiore bianco bollito: 300 gr

- Uovo: 1

-Parmigiano grattugiato: 4 cucchiai

-Sale: q.b.

-Pepe: q.b.

-Olio d'oliva per friggere

- Prezzemolo per decorazione

Preparazione

Per prima cosa pulire il cavolfiore eliminando l'estremità e le foglie esterne, successivamente tagliarlo prima in quattro parti e poi in parti più piccole seguendo le cimette. Portare a ebollizione abbondante acqua salata e poi lasciar lessare il cavolfiore fino a cottura, saranno sufficienti circa dieci minuti.

Scolare le verdure e schiacciare con con una forchetta sino ad ottenere un composto simile ad una purea. Aggiustare di sale se necessario ed aggiungere una spolverata di pepe a proprio gusto, lasciare intiepidire.

Mescolare energicamente con una frusta o una forchetta l'uovo ed il parmigiano grattugiato, unire al composto il cavolfiore ed amalgamare per bene le verdure con l'uovo.

Successivamente scaldare l'olio di oliva in una padella antiaderente e non appena l'olio sarà bollente iniziare a far scivolare un cucchiaio di composto, lasciare dorare la prima frittella da un lato e poi dall'altro. Proseguire con la stessa tecnica, con pazienza, sino alla fine di tutto il composto precedentemente preparato.

Le frittelle saranno pronte quando avranno assunto un bel colore scuro. Una volta cotte, scolare con una paletta le frittelle e lasciarle asciugare su un foglio di carta assorbente cercando di eliminare l'olio in eccesso.

Impiattare le frittele in un piatto da portata e decorare con qualche fogliolina di prezzemolo fresco, il piatto è pronto per essere servito ed assaggiato!

Consiglio: Se possibile gustare le frittelle ancora calde, saranno più croccanti, una vera goduria per il palato!

Tempo di preparazione: 30 min

Costo: basso

Difficoltà: bassa

Dosi: dieci frittelle media grandezza

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!