Dal 20 maggio al 1 giugnoè in programma a Milano (Ex Fornace, Alzaia Naviglio Pavese, Spazi espositivi) il Festival del Nuovo Rinascimento, a cura di Davide Foschi e del Metateismo, avanguardia fondata dall'artista, dal Centro Leonardo da Vinci, dal magazine del gruppo Youmandesign 4NR. E' un grande evento Expoincittà, patrocinato dal Comune di Milano e supportato da molte aziende, associazioni ed enti (tra essi F.I.D.A.P.A. BPW-Italy sez. Milano, City Life Magazine, Consulta Femminile Interassociativa di Milano, Confesercenti, Centro Studi Milano '900, Casa Museo Spazio Tadini).

Il programma completo è visibile nel sito del Centro Leonardo da Vinci.

Pupi Avati al vernissage

Dopo la conferenza stampa di presentazione, il 19 maggio prossimo, l'inaugurazione del 20 successivo avrà come special guest il celebre regista Pupi Avati. Tra gli ospiti, inoltre, Adriano Pintaldi di Roma Film Festival e Claudio Batta, noto comico di Zelig (vincitori del Premio Icona del Nuovo Rinascimento 2016), Marco Eugenio di Giandomenico (manager d'Arte e cultura), lo stesso Filippo del Corno, assessore alla cultura di Milano. Per una dozzina di giorni, dalla mattina alla sera, nella nuova Grande Milano, già capitale del Futurismo, oggi della moda e del business italiano e dove visse anche il grande Leonardo da Vinci, registi, scrittori, artisti molto noti o emergenti (anche imprenditori e persino chef d'avanguardia) celebrano il nuovo umanesimo 2.0 del nostro tempo promosso dal Movimento Metateista.

In programma anche la presentazione del Premio Michele Cea 2016 (talento del Metateismo, prematuramente scomparso) per giovani artisti e del Premio Macchine di Guerra, Macchine di Pace vinto da Sabaudia Etica (Presidente Luigi Zambon) con “Vela Etica”. Infine, da segnalare, il 26 maggio la tavola rotonda "Futurismo, Metateismo e Avanguardie" con Massimiliano Porro, lo stesso D.

Foschi, L. Siniscalco, C. Rocchio, R. Guerra (presentazione, tra l'altro, di “Futurismo Reinassance”, Deleyva diretta da E. J. Pilia), L. Marinacci e M. Dosi che leggerà il "Manifesto del Metateismo per un Nuovo Rinascimento" dello stesso Foschi; e una performance dedicata a David Bowie (da “Romantronica”, Net Targ -Cosimo Dino-Guida, dello stesso Guerra, prefazione di Mary Blindflowers).

Milano è solo la prima tappa di un tour del Festival previsto in diverse altre città italiane, prossimamente.

Davide Foschi ha, inoltre, riferito che: "La prima edizione del Festival del Nuovo Rinascimento che si svolge a Milano sarà l'occasione per riunire tutte le forze e le energie che da tutta Italia stanno convergendo in questo grande progetto di cambiamento che è il Nuovo Rinascimento: arte, cultura, economia, questione sociale, ogni disciplina viene non solo coinvolta da notissimi personaggi e grandi accademici, ma da migliaia di cittadini che porteranno i princìpi esposti nel Manifesto del Nuovo Rinascimento da Milano alle istituzioni del nostro paese. Il vero cambiamento lo si può ottenere solo con la condivisione culturale, con un minimo comun denominatore di rispetto reciproco e per la vita umana. Da Milano all'Italia, siamo qui per costruire il futuro riconquistando il nostro glorioso passato".