Debutta in prima serata tv su Rai uno, dal 9 gennaio, l'attesissima Serie TV, I Bastardi di Pizzofalcone [VIDEO], tratta dagli omonimi romanzi di Maurizio De Giovanni.

Nel cast troveremo Alessandro Gassmann che vestirà i panni del commissario Giuseppe Lojacono, leader della squadra de 'i bastardi', un gruppo di poliziotti alla ricerca di un possibile riscatto dal loro scomodo passato.

A completare il gruppo di agenti troveremo l'attrice Simona Tamasco (la segretaria svampita di 'è arrivata la felicità'), Germano Silvestri e Antonio Folletto. L'attore partenopeo sarà Marco Aragona, un poliziotto raccomandato che si giocherà la sua ultima opportunità per riuscire a farsi rispettare e ottenere finalmente la stima dei suoi colleghi.

L'attrice Carolina Crescentini, invece, ricoprirà il ruolo di un integerrimo pm.

Un momento d'oro per l'attore napoletano

L'attore napoletano Antonio Folletto sta vivendo davvero un momento d'oro. Infatti, il pubblico dopo averlo amato nei panni del camorrista O'principe, nella fortunatissima seconda stagione della serie tv Gomorra, avrà modo di apprezzarlo nei panni dell'agente Marco Aragona nella fiction I Bastardi di Pizzofalcone.

Un'ascesa al successo che è iniziata con il meraviglioso film di Marco Risi, Tre tocchi, in cui interpretava un attore alle prime armi in cerca del ruolo che avrebbe potuto imprimere una svolta decisiva alla sua carriera.

E se nel finale aperto del film lo spettatore è lasciato nel dubbio (non viene mostrato l'esito del provino), nella vita reale Antonio è riuscito a far emergere appieno il suo straordinario talento grazie alla partecipazione alla serie tratta dall'omonimo bestseller di Roberto Saviano.

Un'interpretazione asciutta, scevra e priva di orpelli che ha reso O' principe, nonostante la morte prematura, un personaggio televisivo cult, come altrettanto cult sono diventate alcune scene che l'hanno visto coinvolto, come quella della pantera nera sulla terrazza.

Folletto, inoltre, sarà anche tra i protagonisti della seconda stagione di Sottocopertura, le cui riprese sono terminate lo scorso mese di ottobre a Napoli.