Tutti lo conoscono come "Er Monnezza": Tomas Milian è morto a Miami all’età di 84 anni. Tomás Quintín Rodríguez Milián, era nato a l’Avana, Cuba, il 3 marzo 1933. Il noto attore è diventato anche cittadino italiano dal 1969: ha lavorato anche come sceneggiatore e cantante. Inoltre Tomas Milian è noto anche per essere stato doppiato dall’inconfondibile voce di Ferruccio Amendola.

La fama giunge grazie ad una serie di film polizieschi girati tra gli anni Settanta e Ottanta. Tra i suoi personaggi più famosi, figura certamente Nico Giraldi, maresciallo di polizia romano dai modi molto efficaci e spiccioli. Durante le indagini, si basa molto sulle sue esperienze giovanili, trascorse in ambienti malavitosi sotto il soprannome di "er Pirata".

L'altro, invece, è un ladro di nome Sergio Marazzi, soprannominato "er Monnezza".

I film che lo hanno reso famoso

Nonostante fosse molto conosciuto in Italia, Tomas Milian viveva ormai da tanti anni in America. Come attore ha lavorato con nomi eccellenti del Cinema italiano come Luchino Visconti, Alberto Lattuada, Francesco Maselli, Michelangelo Antonioni e Pier Paolo Pasolini.

La sua fama, però, si basa soprattutto sulla partecipazione ai film western e polizieschi degli anni ’70, che lo hanno fatto diventare un vero e proprio attore di culto. Ha lavorato anche in pellicole dal sapore più anglosassone, dirette da Oliver Stone, Steven Spielberg e Steven Soderbergh.

Nel 2014 ha ricevuto il premio alla carriera "Marc’Aurelio Acting Award", assegnato durante il Festival Internazionale del Film di Roma.

I migliori video del giorno

Nella seconda metà degli anni Sessanta, Tomas Milian, tentò anche la carriera musicale. Fondò, infatti, una piccola band, "Tomas Milian Group", composta da sei giovani musicisti e attori romani: Ray Lovelock (voce), Maurizio Luzi (chitarra solista), Aldo Colangelo (tastiere, voce), Mario Piccinno (batteria), Romeo Piccinno (chitarra e voce), Peppe Colella (basso, strumenti vari, voce).

Con il suo gruppo si esibì nei Piper Club italiani, cantando la cover di grande successo di "A Whiter Shade of Pale", e pubblicò anche singoli come "La piazza", "Presto presto scusa scusa" e "Un libro e una storia".