La seconda edizione di Fiesta! Il Gusto del Cinema Italo-Spagnolo in corso in questi giorni a Palma de Mallorca deve essere nata sotto una buona stella dato che ha già incassato un grande risultato: l'appuntamento del 2018 avrà nuove locatio, oltre a Palma, anche in Serbia, probabilmente a Belgrado, e negli Stati Uniti e qui si parla nientemeno che di New York e e di Los Angeles. Poi, sottovoce, si aggiunge anche Dubai.

Italia-Spagna non è solo una partita di calcio

Fiesta! è in realtà un momento di confronto e di scambio tra le produzioni e i produttori italiani con quelli spagnoli. I rispettivi mercati hanno percentuali minime rispetto alle produzioni straniere e l'incontro ha proprio l'intento di promuovere la produzione e la distribuzione di opere prime e seconde in Italia e in Spagna. Il merito e il valore dell'iniziativa è stato riconosciuto già dalla prima edizione dal Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini.

Nella conferenza stampa di presentazione che si è tenuta a Roma, condotta dall'on. Gabriella Carlucci, il sottosegretario Antimo Cesaro ha confermato il sostegno del Ministero. In particolare l'onorevole Cesaro ha ricordato che si sta lavorando alla nuova Legge per il Cinema seguendo due direttrici principali: quella del talento oltre il merito e quella di considerare l'insieme della produzione cinematografica e dell'audiovisivo anche come industria. Il badget previsto è di 400 milioni di euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cinema

Opere a Cannes grazie ai fondi pubblici

È da sottolineare, come ha sostenuto Luciano Sovena, Presidente della Lazio Film Commission, che tra le opere selezionate nella prossima edizione del Festival di Cannes cinque hanno avuto il contributo del Ministero e quattro della Regione Lazio. Il progetto più ambizioso è la realizzazione del Centro Euromediterraneo dell'Audiovisivo e, secondo molte personalità che hanno partecipato a questa edizione, avere come target il talento deve essere alla base della grammatica per la nuova scrittura delle norme sul cinema.

Le opere proposte in questa edizione

Le opere prime e seconde di autori italiani e spagnoli proposte in anteprima ai distributori e in qualche caso aperte anche al pubblico di Palma, sono state: Piuma di Roan Johnson, The habit of beauty di Mirko Pincelli, Selfie di Victor Garcia, No se decir adiòs di Lino Escalera, Il mio più grande sogno di Michele Vannucci, Ho amici in paradiso di Fabrizio Maria Cortese, Demonios tus Ojos di Pedro Aguilera e Bittersweet days di Marga Melià.

L'evento è stato organizzato dalla Associazione Abilis, presieduta da Marina Benvenuti, e dal Miff di Palma de Mallorca con il patrocinio del Ministero alle Attività Culturali, di Anica, di Ice e Cinecittà Luce.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto