Film come Dracula e Nosferatu il Vampiro hanno costituito il punto di partenza del filone corro, genere che anche nel Cinema ha avuto ampio seguito dopo il rilascio di Shining, mastodontica opera diretta da Stanley Kubrick che ha segnato l'inizio dell'horror e del thriller per come sono conosciuti in era contemporanea.

Questa settimana uscirà il remoto de La Mummia, pellicola che vanta la presenza di Tom Cruise, il quale sarà anche nel sequel di The Edge of Tomorrow, e Sofia Boutella, astro nascente che si è già fatta notare per aver recitato in Kingsman: The Secret Service e Star Trek Beyond.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cinema

E' stato da poco scoperto che il film costituisce l'apertura di un nuovo universo cinematografico della Universal che porterà il nome di Dark Universe. La presidentessa degli Universal Studios, Donna Langley, si è dichiarata entusiasta della creatività e della passione che hanno condotto alla creazione di tale progetto, il quale includerà quasi tutti i mostri più iconici della storia e sarà espanso in modo strategico.

Alcuni nomi di pellicole che ne faranno parte sono già stati rilasciati e con essi anche i nomi degli attori che molto probabilmente andranno a vestire i panni delle creature che saranno nuovamente portate sul grande schermo. Il filo conduttore tra le varie opere sarà rappresentato dalla colonna sonora, firmata da Danny Elfman, e la presenza di Russel Crowe, che interpreterà il Dr. Henry Jekyll. Il personaggio di Crowe sarà presente anche ne La Mummia, dopo la quale sarà la volta di The Bride of Frankestein, per il quale è in lizza niente meno che Anjelina Jolie e alla direzione pare che ci sarà Bill Condon, già dietro la macchina da presa per La Bella e La Bestia. Il regista ha detto di essere molto contento della nuova versione su cui sta lavorando e considera La Sposa uno dei personaggi femminili più iconici di sempre.

I migliori video del giorno

A seguire pare ci sarà L'Uomo Invisibile, altra fantasmagorica pellicola che vuole Jhonny Deep nel ruolo principale. Alex Kurtzman, regista de La Mummia e sceneggiatore che ha architettato il Dark Universe assieme a Chris Morgan, ha dichiarato che ci saranno anche reboot del Gobbo di Notre Dame, Il Fantasma dell'Opera e Dracula. Per quanto riguarda il cast, Kurtzman ha dichiarato che avrebbe piacere di vedere nel Dark Universe attori come Michael fassbender, Jennifer Lawrence e Charlize Theron, oltre alla Jolie, ma nessuno di questi nomi ha ancora una conferma.

Il Dark Universe sarà un'alternativa agli universi dei cinecomic Marvel e DC

La creazione del nuovo universo cinematografico targato Universal andrà a costituire la prima alternativa ai mondi già esistenti della DC e della Marvel, i quali restano comunque le dimensioni più amate. La DC ha fatto il boom con il rilascio di Wonder Woman, avvenuto la settimana scorsa, e ha in serbo molte altre pellicole, tra le quali Justice League, Aquaman e lo spin off dedicato ad Harley Quinn attualmente conosciuto come Gotham City Sirens.

Lo stesso vale per la Marvel, la quale pare abbia ancora svariati film da dare, molti relativi agli X-Men ma non mancano nomi aderenti al mondo degli Avengers, il più imminente Spider-Man: Homecoming. Il dark Universe è candidato a ricoprire una posizione simile a quella ricoperta dagli universi cinematografici già citati. L'idea che vi è alla base del progetto, sia per i personaggi che verrano ripresi che per lo scopo commerciale, è molto ambiziosa.