Denis Villeneuve, regista di 'Prisoners' e 'Sicario', a Studio Cine Live ha dichiarato che della colonna sonora di 'Blade Runner 2049' se ne occuperanno Hans Zimmer, Benjamin Wallfisch e Johann Johansson. Nomi di un certo calibro, visto che il primo ha composto la colonna sonora de 'Il Gladiatore', 'Inception' e 'Il Cavaliere Oscuro', il secondo de 'Il diritto di contare' e il terzo di 'Arrival'.

Il regista e gli sceneggiatori si sono impegnati a creare un altro fantastico film

Il regista spera che le nuove musiche si avvicinino il più possibile a quelle del compositore greco, Vangelis, creatore della colonna sonora di 'Blade Runner' del 1982 di Ridley Scott.

La sceneggiatura è scritta da Michael Green e Hampton Fancher seguendo il soggetto di Scott (produttore esecutivo) e dello stesso Fancher.

La trama promette emozioni e sorprese, le star rappresentano già un buon inizio

Questo nuovo capitolo racconterà i 30 anni dopo il film originale in cui un nuovo cacciatore di replicanti della polizia di Los Angeles, l'Agente K viene a conoscenza di un mistero nascosto che rischia di portare la società nello scompiglio più totale. Si ritrova, quindi, a cercare un ex cacciatore di replicanti Rick Deckard. Il direttore della fotografia è il nominato agli Oscar ben 13 volte, Roger Deakins. La pellicola uscirà in autunno, con la precisione il 6 ottobre di quest'anno e sarà distribuito dalla Sony Pictures e dalla Warner Bros. Le premesse per un grande successo al botteghino ci sono tutte, per non parlare del cast di alto livello: Dave Bautista, Robin Wright, Jared Leto, Ana de Armas, Mackanzie Davis, Barked Abdi, Harrison Ford e Ryan Gosling.

I migliori video del giorno

Attori fieri di aver partecipato a un film così speciale: i loro commenti sono appassionanti

Dave Bautista, per esempio, ha già speso buone parole per questa pellicola. 'Io penso che sarà superiore al primo', ha dichiarato. 'Dico questo perché credo nel copione, intenso. Sono sicuro che la vicenda sia narrata in modo migliore. Sarà spettacolare, soprattutto, perché molte domande avranno risposte'. Riguardo ad Harrison Ford, il suo personaggio è quello più famoso ed emotivo, in equilibrio precario tra la compassione nei confronti dell'androide e l'obbligo di distruggerlo. Ecco cosa ha detto in merito: 'Deckard è toccato dalla vicenda in maniera tale da appassionarmi. Questo ex cacciatore si ritrova in una situazione molto entusiasmante ed è coinvolgente il rapporto che ha con gli altri personaggi. Io penso che sia affascinante approfondire la personalità dopo tanto tempo e rianalizzarla.' Tutti questi bei commenti saranno veritieri? Lo si scoprirà quando il film sarà nelle sale.