Con un post direttamente dalla pagina di Facebook della sua band, Kekko Silvestre annuncia ai suoi numerosissimi fans ‘romantici’ l’avvio ai lavori per il suo debutto al Cinema. “Sono già a lavoro su Cash da lunedì ‒ scrive la voce dei Modà ‒ Cash, appunto è questo il titolo del mio primo film”, e spiega che la parola “Cash” non ha nulla a che vedere con i soldi, anzi parlerà di una storia vera. Ancora non si sa esattamente quando si potrà vedere il film nelle sale cinematografiche. Però, scrive ancora Kekko nel post su Facebook, che il suo desiderio sarebbe quello di farlo uscire insieme al nuovo disco dei Modà, forse nel gennaio 2019.

Dalle parole del cantante milanese, trapelano felicità e grande coinvolgimento nel nuovo progetto cinematografico e scrive che il film lo sta producendo, per ora, da solo. Dopo l’importante successo di “Passione Maledetta tour”, iniziato il 18 giugno dello scorso anno allo Stadio San Siro di Milano, con un bis la sera successiva, e terminato lo scorso 18 marzo al PalaAlpitour di Torino, Francesco afferma di aver cominciato “una vita diversa” per il caro progetto cinematografico, sentendosi “esattamente come un venditore porta a porta”.

Un sogno tosto, ma da realizzare ‘a ogni costo’

Lo scorso 4 agosto nella pagina Facebook dei Modà, il cantante scriveva di quanto fosse tosto ma bellissimo, allo stesso tempo, la realizzazione di questo sogno cinematografico, e di quanto bisogna crederci nei propri progetti, perchè “mollare significa darla vinta a qualcuno”.

Francesco non ci pensa, anzi nonostante ammetta che il cinema sia una giungla a lui sconosciuta, e malgrado ci siano personaggi che lo hanno trattato da ‘cretino’, ci sono stati anche attori talmente famosi che umilmente lo hanno messo sul loro stesso livello. Parla poi di un grandissimo attore, ma “non fa nomi” perché ancora troppo presto, anche se promette ai suoi tanti fan di tenerli aggiornati sull’evoluzione di “Cash”.

Chiude poi postando il video della sua “Francesco”, quarta traccia dell' ultimo album “Passione maledetta”, pubblicato nel novembre 2015, e d'altronde quale canzone rappresenterebbe meglio il Francesco ‘combattente’, che non molla nonostante il cammino tortuoso verso “Cash”?

Anche i fan di Kekko e dei Modà non molleranno di un centimetro attendendo l’uscita del film e di un nuovo album della band, nata nel 2005. Ora però si sta pazienti in “Sala d’attesa”.