Dopo "I Pilastri della Terra" e "Mondo senza Fine", a circa un anno di distanza, Ken Follett completa la trilogia con il suo ultimo lavoro, "la colonna di fuoco" ("A column of fire").

Trama

Una linea tracciata, un viaggio nei secoli che ci porta all'ultimo romanzo, esattamente nel 1558. Di nuovo Kingsbridge. È il tempo in cui la scomoda "regina anglicana" Elisabetta I sale al trono della monarchia inglese, precisamente quando la potentissima e santa comunità cattolica decide di ucciderla (in nome dell'unione europea cristiana).

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Rap

La sovrana, tra la paura, le paranoie e le minacce poco velate degli ecclesiasti, decide di creare una sottile tela di spionaggio per sventare la sua morte.

Nei servizi segreti di Elisabetta I si inserisce quindi il protagonista della storia, Ned Willard.

La città lacerata da guerre e viscidi intrighi assiste ad un ennesimo amore proibito, quasi a ricordare estemporaneamente Romeo e Giulietta: Ned, protestante, vuole sposare la figlia del sindaco cattolico della città, la quattordicenne Margery Fitzgerald. È costretto, però, a lasciare il suo paese per non aizzare i "cani del sindaco" contro di sé, e trova l'occasione, grazie al Consigliere della regina Sir William Cecil, per entrare nell'intricato servizio di spionaggio a protezione di Elisabetta Tudor. Sotto una bufera di neve, a soli diciotto anni parte per svolgere il suo nuovo, segretissimo impiego; un impiego micidiale, ma l'unica possibilità per portare avanti quell'amore.

Un anno. Non si sente ancora un uomo, almeno fino ad allora. Gli mancava già Margery nella strada per la nuova vita verso la Francia, e sotto i fiocchi ricorda anche il loro primo bacio nel cimitero.

I migliori video del giorno

Un anno nascosto, senza alcuna comunicazione, respingendo perfino sua cugina Thèrèse che era disposta a darsi a lui in tutto e per tutto, però nulla era mutato in lui. La amava ancora. Era sopravvissuto a tutto; l'unica domanda ridondante era diventata: Margery era mutata in quell'anno? Il suo sentimento era lo stesso? Si scrivevano, ma la corrispondenza era cessata per varie circostanze. "E se anche lo avesse amato ancora, il nuovo Ned sarebbe stato all'altezza dei suoi ricordi sul vecchio Ned?". È un amore condannato per mezzo secolo.

Ecco cosa vuol dire innamorarsi nel momento più sbagliato in assoluto.

Il romanzo non è legato alle vicende precedenti

Più di mille pagine per una saga inglese che è già un best-seller. La maniacale e sfrenata ricerca storica di Follett non delude mai, infarcita con una dinamica e attuale panoramica cinematografica da thriller di spionaggio. Insomma, una sorta di "007 rinascimentale". Il libro "La Colonna di Fuoco" può essere letto anche a prescindere dai due precedenti poiché, a parte l'ambientazione in comune (Kingsbridge), la storia e le vicende sono indipendenti rispetto agli altri volumi della trilogia.