Stiamo parlando di due film di grande impegno culturale, che affrontano tematiche davvero affascinanti. Entrambi verranno girati in una delle zone più belle e ammalianti del nostro Paese, il Cilento, territorio già ampiamente presente nella storia del cinema italiano e internazionale.

Se No, Che sia Subito

Per il film di Matthias Steurerdal, con titolo originale: Wenn Nicht, Dann Jetzt, si cercano comparse e figuranti, ambosessi, di età compresa tra i 18 e gli 80 anni. Gli interessati possono presentarsi fin da ora presso la sala Don Felice Fierro, a San Marco di Castellabate (Via Martinelli) scegliendo tra questi orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Il sabato dalle 10 alle 13. Si consiglia la partecipazione ai residenti in loco o, quantomeno, in zona. Le riprese inizieranno intorno al 9 ottobre per proseguire in linea di massima fino al 10 novembre.

Il film verrà prodotto dalla Saxonia media film Production GMBH, e affronterà il tema del rapporto padre-figlia. Si tratta in particolare di una storia ambientata tra il quartiene berlinese di Kreuzberg e Castellabate. Sarà proprio in questo splendido luogo campano, che il protagonista del film riuscirà a scoprire i veri valori della vita e a riavvicinarsi alla propria figlia.

Ed è subito sera

Per il nuovo film di Claudio Insegno, i casting sono tuttora in programmazione ma sarà questione di poco, anzi di pochissimo tempo. Le riprese inizieranno a novembre e si svolgeranno a Albanella, in provincia di Salerno, per una durata di circa 3 settimane. Il film verrà prodotto da PDR Produzioni, che invita gli interessati a partecipare come comparse al film a tenersi informati in merito alle date che verranno comunque fissate a breve.

Ed è subito sera è tratto dal libro di Tonino Scala che, come è facile comprendere, fa riferimento alla celebre poesia di Salvatore Quasimodo.

Nel film si parlerà della storia di Dario Scherillo, ucciso dalla Camorra nel 2004 per puro errore, un tremendo scambio di persona. Claudio Insegno è anche un noto attore nonché apprezzato doppiatore. Fratello di Pino, comico ma anche attore, ha fondato con lui, a Roma, la scuola di recitazione Tutti in scena. Inoltre, sempre con il fratello, ha curato la Sceneggiatura di Alta infedeltà, del 2010, diretto da lui e con un cast composto dal regista stesso, il fratello Pino Insegno, Biagio Izzo, Maurizio Casagrande, Justine Mattera.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto