Quinta edizione per lo “Stabia Teatro Festival – Premio Annibale Ruccello” che si svolgerà a Castellammare di Stabia dall’8 al 30 novembre, organizzato dal “Teatro Tunica” , con l’ “Achille Basile, Le ali della lettura” di Maria Carmen Matarazzo.

La kermesse è diretta dal giovane commediografo stabiese Luca Nasuto ed è organizzata con l’apporto de la “Casa Internazionale della Poesia di Baronissi”. “Un ringraziamento particolare va a Carlo de Nonno, - dice Monica Citarella, coordinatrice della parte teatrale del Premio - membro onorario della Giuria, autore delle musiche originali del teatro di Ruccello e ora rappresentante della famiglia Ruccello” .

Lo “Stabia Teatro” si è arricchito dal 2015 anche di una speciale sezione dell’«Annibale Ruccello» dedicata alla Poesia. Il riconoscimento viene assegnato su scala internazionale, promuovendo la circolazione dell’opera di Ruccello oltre i confini.

Il programma della kermesse di Castellammare

S’inizia l’8 novembre ore 18, - Museo Diocesano - con “Temi di performance art: alle origini di jazz e poesia” con Raffaele Ragone e Gino Romano.

L’11 novembre alle 18 – Museo Diocesano – l’attrice Martin Brochard in “I miracoli esistono solo per quelli che ci credono”. Sempre al Museo ci sarà l’anteprima della “Rassegna d’arte sacra” promossa dalla “Fede e Arte”, curata dall’arch. Gerarda Cimmino. Alle 19, conclusione con Marina Bruno in “Respiri on piano” con il maestro Giuseppe Di Capua.

Domenica 12 novembre alle 19 nella Sala “Ruccello” del “Montil” l’attrice Giulia Conte sarà la protagonista di “Signorì.

I migliori video del giorno

Una storia quasi d’amore”.

Martedì 14 novembre alle 18 alla CPS presentazione del romanzo “Una lettera così lunga” della scrittrice Mariama Ba, a cura di Amalia Dema, con l’attore Marco Cannavacciuolo. La raccolta poetica “Globalizzazione” di Maria Criscuolo a cura dell’associazione “Moika” sarà presentata giovedì 16 novembre ore 18 al Circolo Nautico, con Maria Carmen Matarazzo.

Venerdì 17 novembre alle 18 al “Supercinema” l’attrice Margherita Di Rauso è protagonista della recente edizione curata dal regista Luca De Bei del ruccelliano “Week-End”, [VIDEO]dopo un’introduzione critica di Matteo Palumbo, sotto l’egida del “Rotary” stabiese.

Alessandro Criscuolo sarà invece il protagonista de “Le 4 stagioni”, collage di canzoni e poesia, sabato 18 novembre alle 19 presso il Museo Diocesano. Nella stessa cornice domenica 19 alle 10.30 Vincenzo Zurlo “Oltre la trattativa” nella cura di “Trame d’autore” di Ciro Daino. In serata, alle 19, sala «Ruccello» del “Montil”, la voce di Enrico Vicinanza in “Casa Mozart”, con il pianista Francesco Aliberti.

Mercoledì 22 novembre alle 18 - Museo Diocesano - “Dalla tradizione orale alla poesia: una voce per il mito “con Raffaele Ragone e Bruno Di Pietro. Nella giornata contro la violenza sulle donne, il 25 novembre l’appuntamento della FIDAPA stabiese della presidentessa Filomena Varvo, alle ore 10.30 nell’Auditorium del “Severi” con lo psicologo e psicoterapeuta Angelo Gismondi. Nella stessa giornata - Museo Diocesano - ore 19, la “Basile” curerà la presentazione del testo della scrittrice Marcella Continanza “Poesia al cinema”.

Domenica 26 novembre alle 19 nella sala “Ruccello” del “Montil” l’attore Ernesto Lama, con il chitarrista Aniello Palomba, nello spettacolo di prosa e musica “Assolo per due”.

Lunedì 27 novembre al Museo Diocesano alle ore 18, Carmen Matarazzo ed Angelo Putignano presenteranno il libro di Angelo Mascolo, “La primavera cade a novembre (Homo scrivens editore)”. Clou la consegna dei premi di drammaturgia e poesia «Annibale Ruccello». Quest’anno la premiazione si terrà nel Salone Conferenze della Banca Stabiese alle 18 di mercoledì 29 novembre: i vincitori riceveranno i premi scolpiti dal maestro Umberto Cesino.

Il 30 novembre ore 11 al “Supercinema” spettacolo curato dagli allievi del laboratorio guidato da Luca Nasuto, con la piéce “Romeo e Giulietta, sogno d’amore a breve”. Chiuderà Valentina Stella con un concerto al “Supercinema” il 30 novembre ore 21.