Ben presto sarà possibile entrare ai musei Vaticani sin dalle ore 06.00 del mattino per poter vivere una visita unica in un orario inconsueto e particolare, avendo poi, a visita ultimata, la possibilità di godersi una buona colazione servita presso il bistrot del Cortile della Pigna, in uno dei luoghi più suggestivi ed emozionanti dei Musei. Ricordiamo che il bistrot non è accessibile da clienti esterni ed è riservato esclusivamente ai soli visitatori dei musei.

Una nuova proposta di visita lanciata dai Musei Vaticani

Questa è la speciale proposta di ingresso esclusivo, alle 06.00 del mattino, lanciata ai visitatori dai Musei Vaticani attraverso le pagine del loro sito ufficiale.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Rap

Una proposta unica nel suo genere che in quell’ora consentirà ad un piccolo gruppo di visitatori di vivere un’esperienza particolare e di vedere con i propri occhi l’antico mazzo di chiavi in ferro che aprirà uno dopo l’altro i tanti portoni ubicati nei Musei Vaticani, ad iniziare da quello monumentale d’ingresso per poi uno ad uno procedere con l’apertura dei successivi, come quello sacro della famosa Cappella Sistina, l’atrio dei quattro cancelli, la scala Simonetti, il Museo Pio Clementino, le gallerie dei candelabri, le gallerie degli arazzi, le gallerie delle carte geografiche, le stanze del pittore Raffaello, la scala San Pio V.

Il programma di questa visita fuori orario consente anche di compiere attraverso il cosi detto "clavigero" dei Musei vale a dire quello che è il rito solenne dell'apertura delle porte e dell'accensione mattutina delle luci nelle sale.

Breve storia dei Musei Vaticani

Ricordiamo brevemente che i musei sono in viale vaticano all'interno dello Stato della Città del Vaticano.

Furono istituiti da Papa Giulio II nel sedicesimo secolo ed occupano gran parte dell’ampio cortile del Belvedere, sono sicuramente una delle raccolte d'arte più grandi ed interessanti del mondo, considerando che al suo interno è esposta l'enorme collezione di opere d’arte accumulata nei secoli dai vari Papi che si sono succeduti.

Una menzione particolare meritano la Cappella Sistina e gli appartamenti papali affrescati da Michelangelo Buonarroti e Raffaello Sanzio che sono inclusi nel percorso di visita dei musei.

Ogni anno oltre 18 milioni di persone visitano i musei ed i capolavori esposti nelle sale e nei corridoi di quello che è sicuramente uno dei musei più visitati al mondo.