Annuncio
Annuncio

Non ha perso tempo Matteo Salvini a commentare la vittoria di Mahmood del Festival di Sanremo 2019: non appena arrivato il verdetto dal palco dell'Ariston è infatti arrivato il post su Twitter e su Facebook del Ministro dell'Interno.

Salvini si è mostrato sorpreso del fatto che la vittoria del Festival della canzone italiana sia andata a Mahmood e ha sottolineato la sua preferenza per "Ultimo".

Potrebbe sembrare un tweet come un altro, lo sarebbe certamente stato se fosse stato pubblicato da un altro Ministro, ma Mahmood è un cantante milanese di origini egiziane e infatti migliaia di messaggi sui social, in risposta a Salvini hanno sottolineato questo aspetto.

Il commento di Matteo Salvini alla vittoria di Mahmood

Il successo di Mahmood è stato completamente inaspettato, sbaragliando tutte le aspettative e le previsioni per la serata finale del Festival di Sanremo 2019.

Annuncio

Le polemiche erano già nell'aria non appena il nome del vincitore è stato rivelato, e le critiche del vicepremier della Lega non hanno fatto altro che gettare benzina sul fuoco.

Ovviamente, in sé, il tweet è innocuo, ed è anche vero che non è la prima volta che Matteo Salvini si esprime sul Festival, visto che ha già criticato Baglioni e Achille Lauro, ma la storia Politica di Salvini tende a gettare dei sospetti sul motivo del tweet. Per quanto potrebbe anche trattarsi di una semplice mossa del vicepremier per smuovere la sua bacheca e aumentare il consenso tra i suoi follower.

Mahmood, chi è il cantante milanese vincitore di Sanremo 2019?

Nato nel 1992 da padre egiziano e madre italiana, Mahmood è un giovanissimo artista che ha studiato fin dalla tenerà età (chitarra e pianoforte fin dai 12 anni) e che in maniera repentina e sorprendente ha conquistato il favore della critica e del pubblico.

Annuncio

Arrivato a Sanremo 2019 dopo la vittoria di Sanremo Giovani 2018 e conquistando una vittoria totalmente inaspettata al Festival, la sua carriera non è certo iniziata dal nulla. Fin dal principio della sua carriera, infatti, Mahmood è partito iniziando ad esibirsi su palchi minori per poi passare ad esperienza sempre più importanti. Finché non è arrivato a X Factor, nel 2012, che gli ha letteralmente dato una svolta alla sua carriera.

Per quanto l'esperienza di X Factor sia stata brevissima, Mahmood è durato solo una settimana, tanto gli è bastato per creare un interesse enorme e sfruttare l'occasione per avere ingaggi importanti, fino ad arrivare a Sanremo Giovani nel 2016. All'epoca Mahmood raggiunse solo il quarto posto, ma non si è arreso e la sua costanza è stata premiata.

Annuncio