Il Bif&st – Bari International Film Festival festeggia i 10 anni di vita con un’edizione dedicata ad uno dei grandi nomi del nostro Cinema: il maestro Ennio Morricone con la proiezione di ben 42 opere musicate dal grande compositore. Il giorno dell’apertura della manifestazione, ideata e diretta da Felice Laudadio, l’autore di tante colonne sonore memorabili riceverà le chiavi della città di Bari ed il “Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence”, alla presenza di altri tre premi Oscar: il regista Giuseppe Tornatore, lo scenografo Gianni Quaranta ed il maestro Nicola Piovani.

Ma Morricone non sarà l’unico grande nome celebrato nel corso del Bif&st. Grande spazio sarà dato a Bernardo Bertolucci il regista recentemente scomparso, che proprio qui a Bari l’anno scorso ha fatto una delle sue ultime apparizioni pubbliche per presentare l’edizione restaurata dalla Cineteca Nazionale di “Ultimo Tango a Parigi”. Inoltre sarà ricordato anche Bruno Ganz con la proiezione in anteprima di “The Witness” di Miro Panov, l’ultimo film interpretato dall’attore tedesco, che sarà commemorato dalla presidente della manifestazione barese, la regista Margarethe von Trotta.

Un programma davvero ricco

Il programma di questa edizione del decennale prevede le popolarissime “masterclass”, vere e proprie lezioni sulla settima arte, tenute di mattina al teatro Petruzzelli: quest’anno interverranno Paola Cortellesi, Roberto Herlitzka, l’amministratore delegato di Rai Cinema Paolo Del Brocco, Roberto Andò, Valeria Golino e Valerio Mastandrea. Torneranno anche i due concorsi, il Panorama Internazionale, che per la prima volta avrà una giuria di esperti, e l’Italian Film Fest.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cinema

Come sempre quest’ultima competizione si divide in due distinte categorie: i lungometraggi di autori già affermati, scelti e premiati da alcuni dei maggiori critici, e la rassegna delle opere prime e seconde che riceveranno i riconoscimenti stabiliti da una giuria popolare presieduta dalla scrittrice Lidia Ravera. Passerà sugli schermi di Bari praticamente tutto il meglio della produzione italiana degli ultimi 12 mesi.

I tanti appuntamenti del Bif&st

Il Bif&st da sempre si caratterizza per le tante rassegne collaterali. Ad esempio torna “Cinema & Medicina” in cui alcune opere che affrontano i temi della malattia saranno commentate da esperti del settore. Altro appuntamento ormai consolidato è “Cinema & Scienza” che quest’anno affronta un tema complesso come “L’acqua, la sete, le guerre”. C’è molta attesa anche per la retrospettiva “Intolerance” con 14 film che nel corso del tempo hanno affrontato argomenti come il razzismo, le diversità e la violenza dell’uomo.

Inoltre verranno presentati una serie di lungometraggi che affrontano il tema della tortura mentre a tarda sera è previsto un ciclo di sette film della Blumhouse, celebre casa di produzione fondata da Jason Blum, specializzata in horror. E poi ancora opere italiane in anteprima, incontri, laboratori, presentazioni di libri e la seconda edizione del China Insight, organizzato da Apulia Film Commission che accenderà i riflettori sull’industria dello spettacolo cinese.

Per otto giorni per le strade di Bari si respirerà aria di cinema.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto