Sarebbe stato un evento imperdibile per i tantissimi ammiratori di Lorenzo Cherubini, da tutti conosciuto come Jovanotti. La febbre del 'Jova Beach Party' era già arrivata ad Albenga (Liguria) da settimane ed i fans liguri, lombardi e piemontesi aspettavano solo di potersi scatenare sulle note di 'Ragazzo fortunato', ' Serenata rap' o di dedicare un pensiero alla propria metà con meravigliose canzoni come 'A te' o 'Il più grande spettacolo dopo il big bang'.

La festa e l'attesa è stata, però, rovinata da una bruttissima notizia per chi aspettava da mesi questo concerto che si configura, in realtà, proprio come un evento, vista la particolare idea di effettuarlo su una spiaggia e non in un classico palazzetto o stadio.

Le reazioni del sindaco e di Jovanotti e la possibilità di cambiare posto

La doccia fredda è arrivata pochi giorni prima della manifestazione che si sarebbe dovuta svolgere sabato 27 luglio nella Spiaggia Fronte Isola ad Albenga. I tecnici del tour del cantante sono, infatti, arrivati nella località balneare ligure per effettuare un sopralluogo e decidere come montare il palco ma hanno notato che la spiaggia, a causa delle recenti mareggiate, si è 'ritirata' di 10/12 metri e risulta, quindi, impossibile ospitare tutte le persone che sarebbero arrivate per l'evento, dovendo, ovviamente, seguire tutte le norme di sicurezza.

La procedura di erosione (che si estende anche in altre spiagge liguri) è conosciuta da tempo ma sembra essersi accentuata ultimamente. Il sindaco di Albenga Riccardo Tomatis ha confermato la notizia mostrandosi dispiaciuto ed ha detto che le criticità rilevate dai tecnici si sono dimostrate insormontabili. Tomatis ha infine dichiarato che il Comune si è mostrato disponibile ad andare incontro ad ogni esigenza che via via si presentava e che lo stesso aveva già portato avanti alcune procedure per rilasciare atti amministrativi per poter realizzare l'evento.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Concerti E Music Festival

Anche lo stesso Jovanotti ha 'parlato' con i fan tramite il suo profilo Instagram, chiedendo scusa e dicendo di essere molto dispiaciuto per chi aveva pianificato vacanze o affittato stanze per poter seguire l'evento. Lorenzo Jovanotti ha poi spiegato che le cause sono 'di forza maggiore' e che la sicurezza del pubblico è la prima cosa. Il cantante ha inoltre precisato che si sta lavorando per rendere i biglietti validi per un'altra occasione il più vicina possibile ad Albenga ma che, comunque, i biglietti saranno rimborsati al 100%, compreso il diritto di prevendita".

Alcuni comuni liguri (Andora, in particolare) si è già candidata per ospitare il concerto che, in ogni caso, non potrà essere programmato prima di settembre a causa di altri concerti dell'artista in calendario e la difficoltà pratica e burocratica di organizzare in altro luogo rispetto a quello pensato in partenza di far 'vivere' un concerto che è prima di tutto Festa (non a caso il tour è denominato 'Jova Beach Party').

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto