A tanti giovani sicuramente sarà successo di dover rinunciare ad un concerto per problemi legati alla Scuola, come un compito in classe o un'interrogazione, o un esame universitario, rinunciando così a vedere la propria band preferita dal vivo.

Negli Stati Uniti però quello che è successo alcuni giorni fa è davvero divertente, visto che un professore ha autorizzato un suo alunno di saltare la sua lezione, per farlo andare al concerto dei Tool, previsto per il prossimo 27 ottobre. Oltre a non voler punire il suo studente, il professore si conferma come un grande fan della band statunitense.

Il concerto dei Tool

Il prossimo concerto che i Tool terranno a Houston, in Texas, il 27 ottobre sarà davvero singolare, ma non solo per motivi legati direttamente alla musica della band statunitense: a questo concerto infatti ci sarà un ragazzo molto fortunato. Il suo professore infatti gli ha lasciato il permesso di saltare le sue lezioni in modo da potersi recare al concerto in tutta tranquillità, senza timori per conseguenze o provvedimenti disciplinari.

L'episodio è stato raccontato dai genitori del ragazzo sulla pagina Reddit dedicata alla band di Maynard James Keenan, che la scorsa settimana è tornata con un nuovo album in studio, Fear Inoculum, pubblicato dopo ben tredici anni di lunga assenza. Queste le parole del padre: "Prima di portare mio figlio di dodici anni a vedere i Tool a Houston mia moglie ha inviato un'email al suo insegnante di musica per assicurarsi che, il giorno seguente, non avrebbe perso né le lezioni né le prove della banda".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola Curiosità

La reazione dell'insegnante

Forse inaspettata è stata la reazione dell'insegnante, che sicuramente avrà spiazzato pure la famiglia del ragazzo: "I Tool sono un buon motivo per perdere una lezione. Posso rispondere soltanto in un modo: portatemi con voi ragazzi!".

E poi ha aggiunto: "Sono molto invidioso che gli venga concessa questa chance. Non lo punirò per aver saltato la lezione a causa dei Tool".

Poi, con grandissima ironia, visto che la band ha pubblicato da pochi giorni il suo nuovo disco, ha aggiunto anche: "Il loro nuovo album vi è piaciuto?".

E chissà se in occasione del concerto di Houston, i Tool non venga organizzata qualche sorpresa per il ragazzo, magari facendolo salire sul palco, o semplicemente incontrandolo nel backstage.

Curiosità a parte, la band statunitense comunque sta ottenendo ottimi successi di critica con il nuovo album, e continua a tenere concerti dopo il tour europeo e il concerto italiano al Firenze Rocks: il gruppo è attualmente impegnato in tournée negli Stati Uniti, che andrà avanti fino al prossimo 25 novembre con il concerto finale di Washington.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto