Il segretario nazionale della Cisl, Annamaria Furlan, in un convegno svoltosi a Bologna al quale erano presenti 500 delegati della Cisl, ha parlato in merito alle riforme sulle Pensioni. La Furlan ha dichiarato che, secondo lei, le pensioni dovrebbe essere immediate poiché interessano anche i giovani che non hanno la possibilità di lavorare a causa dell'età avanzata dei lavoratori. La Furlan ha inoltre fatto alcune proposte come quella di velocizzare le manovre di legge sulle pensioni.L' Inps mostra una nuova possibilità per i lavoratori, quella di creare un cumulo di contributi, ovvero di accumulare i periodi assicurativi con una contribuzione per arrivare ad avere un'unica pensione.

Il cumulo contributi interessa i coltivatori diretti, i commercianti e gli artigiani.

Tommaso Nannicini ha dichiarato che dal 1° Maggio 2017 ci saranno inoltre delle importanti novità sulle pensioni anticipate (APE).

Novità al 15 Gennaio 2017 pensioni italiane

L' Inps attraverso una circolare ha voluto precisare le differenze tra lavoro usurante e lavoro gravoso. Chi pratica un lavoro usurante avrà delle agevolazioni rispetto a chi pratica un lavoro gravoso, infatti potrà andare in pensione prima.

I lavori usuranti sono: svolti in galleria, miniera o cava, ad alte temperature, in cassoni ad aria compressa, nella catena di montaggio, per l'asportazione dell'amianto, di lavorazione del vetro cavo, svolti dai palombari, notturni con almeno 64 notti l'anno e conducenti di veicoli.I lavori gravosi riguardano: operai, conduttori di gru, conciatori di pelle e pelliccie, conduttori di convogli ferroviari,di mezzi pesanti e camion, professioni sanitarie infermieristiche ed ostetriche ospedaliere con lavoro organizzato in turni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Secondo la guida de Il sole 24ore sulle nuove pensioni, il requisito contributivo potrebbe essere aumentato a 43 anni e 2 mesi per gli uomini ed a 42 anni e tre mesi per le donne. La decisione dovrà essere presa durante quest'anno solare 2017 ed è la più attesa dai lavoratori italiani.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto