Sembra lontano e invece alla fine è arrivato l'accordo con la Gran Bretagna per scongiurare la Brexit, ovvero l'uscita dell'Unione Europea. L'accordo, definito dal Presidente del Consiglio europeo Donald Tusk come "unanime", prevede un freno d'emergenza valido per almeno sette anni contro l'accesso ai benefici legati al welfare britannico. Il provvedimento verrà applicato "a tutti i lavoratori nuovi arrivati per un periodo di 7 anni". Arrivare a questa conclusione ha necessitato oltre ventiquattr'ore di negoziati.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Lega Nord

Il premier britannico ha commentato la notizia su Twitter, sottolineando come il negoziato abbia dato i suoi frutti, con tanto di ottenimento di uno status speciale per il Regno Unito all'interno dell'Unione Europea.

"Lo sosterrò domani al consiglio dei ministri", ha aggiunto.

Cameron ha inoltre sottolineato come, al prossimo referendum, inviterà la popolazione a votare per restare all'interno dell'Unione Europea. Anche perché, in sede di revisione dei Trattati, la Gran Bretagna verrà ufficialmente esentata dal concetto di "ever closer Union".