La riforma scuola e la lotta dei professori fanno ancora discutere il mondo della politica e non solo, in particolare l'attenzione è concentrata sulle assunzioni e sui precari della Scuola. Il ddl Buona Scuola promette l'assunzione di circa 100mila precari, ma quali sono i requisiti? Chi rientra in questo nuovo piano per la stabilizzazione dei precari? E chi potrà partecipare al concorso scuola 2016?

100mila assunzioni entro il 2015 con la Buona Scuola, chi rientra?

Renzi ha promesso che ben presto si arriverà ad una soluzione definitiva per il problema dei precari della scuola, una questione che deve essere necessariamente affrontata anche modificando i meccanismi delle abilitazioni (ad esempio la laurea abilitante che sostituirà i TFA) e dei concorsi pubblici.

Pubblicità
Pubblicità

Al di là di questa discussione, il Governo ha promesso che entro la fine dell'anno saranno assunti poco più di 100mila precari e ha previsto altre 60mila assunzioni con un maxi concorso che si terrà nel 2016. Ma chi rientra nelle 100mila assunzioni? I candidati saranno selezionati direttamente dalle graduatorie ad esaurimento, l'unica eccezione saranno i 23mila candidati per la scuola materna. Non è prevista l'inclusione in questo piano assunzioni dei supplenti di lungo corso, coloro che hanno conseguito l'abilitazione all'insegnamento a pagamento tramite TFA e PAS e i laureati in Scienza della Formazione.

Pubblicità

Chi potrà partecipare al Concorso Scuola 2016?

Contrariamente a quanto detto precedentemente, coloro che rientrano nelle tre categorie precedentemente citate potranno partecipare al maxi concorso scuola 2016, un concorso pubblico per l'assunzione di altri 60mila precari della scuola, e potranno beneficiare di un punteggio bonus (un vantaggio) che influenzerà la posizione in graduatoria. In generale, solo gli abilitati potranno partecipare al concorso 2016.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola Matteo Renzi

Se siete interessati all'argomento riforma scuola e volete essere sempre aggiornati, vi invito a cliccare il tasto "Segui" per ricevere le ultime notizie.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto