"Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali parteciperà alla XXXVI edizione del meeting per l'amicizia tra i popoli, che si svolgerà dal 20 al 26 agosto presso la Fiera di Rimini": sono le parole diffuse tramite un comunicato dallo stesso Ministero, per sottolineare l'importante appuntamento istituzionale. In tale occasione, si evidenzia come il Ministro Giuliano Poletti sarà presente il giorno 26, per partecipare al convegno su "formazione, apprendistato e flexicurity", all'interno del quale si parlerà del lavoro allo studio su assistenza e previdenza.

Pubblicità

A sottolineare l'importanza dell'evento, anche la presenza sinergica di Covip, Inps, Inail, Italia lavoro e Isfol presso l'apposito spazio previsto in Fiera. Un'occasione unica per fornire ai cittadini informazioni e aggiornamenti sui temi del lavoro e del sistema pensionistico.

Flexicurity: il tema al centro delle riforme di welfare, ma i cittadini attendono risposte sulle prossime misure di apertura dell'Inps

Proprio il tema della flessicurezza sembra essere al centro dei propositi di riforma del sistema non solo a livello italiano, ma anche europeo.

Con questa parola si intende infatti l'incentivazione di un clima di assistenza e flessibilità, due fattori che possano rafforzarsi reciprocamente in modo tale da permettere di affrontare positivamente il tema della crescita di flessibilità che si è registrata nel lavoro negli ultimi anni. Le prospettive di sviluppo prevedono l'integrazione del welfare privato (si pensi ad esempio ai fondi pensione integrativi), che nel tempo dovrebbero poter lavorare in tandem con l'assistenza pubblica. Ma mentre nel medio e lungo termine l'obiettivo sembra sostenibile, nel breve si attende una risposta dell'esecutivo sulle proposte di apertura nell'accesso all'Inps.

Pubblicità

I lavoratori disagiati si aspettano infatti delle misure di flessibilità e dei nuovi meccanismi di prepensionamento già a partire dalla prossima legge di stabilità, con la fruibilità dei provvedimenti dall'inizio del prossimo anno. 

E voi, cosa pensate del tema della flexicurity in discussione nella politica? Se lo desiderate, potete condividere con gli altri lettori la vostra opinione inserendo un nuovo commento nel sito. Qualora invece desideriate restare aggiornati sui prossimi articoli riguardanti le pensioni vi suggeriamo di cliccare il comodo tasto "segui" che trovate in alto, vicino al titolo.