La graduatoria nazionale dei Test di Medicina, Architettura e Veterinaria 2015 è uscita oggi 7 ottobre. Fra i candidati c'è grande fermento, e come è possibile verificare nei gruppi di Facebook dedicati all'argomento, la tensione è veramente alta. Per accedere alla graduatoria è necessario collegarsi alla pagina web www.accessoprogrammato.miur.it e utilizzare le credenziali ricevute al momento dell’iscrizione. Il candidato avrà accanto al suo nome uno status che identificherà l'esito del suo test: assegnato, prenotato, idoneo, non idoneo.

Per le operazioni che seguono, bisogna cliccare sul pulsante del riquadro che si trova al fianco dei punteggi. Adesso cosa si deve fare?

Graduatoria Test di Medicina, Architettura, Veterinaria 2015: e ora?

Adesso tutto dipende dal proprio status, risultante dalla pubblicazione della graduatoria dei Test di Medicina, Architettura e Veterinaria.

  • Assegnato: chi è assegnato può direttamente procedere all'immatricolazione, perché ha ottenuto il posto nell'Ateneo di prima scelta. Ha solo 4 giorni lavorativi di tempo per immatricolarsi, poi perderà il proprio posto in graduatoria.

  • Prenotato: chi è prenotato ha un posto garantito in uno degli Atenei che ha indicato,ma non in quello di prima scelta. Può decidersi di immatricolarsi comunque, oppure attendere (confermando l'interesse) sperando che qualcuno rinunci e possa immatricolarsi in seguito nella facoltà indicata come prima scelta. La conferma dell'interesse deve avvenire entro 5 giorni, sul portale Universitaly, pena la perdita del posto in graduatoria.

  • Idoneo: gli idonei hanno raggiunto il punteggio minimo per l'accesso alla facoltà, ma al momento non rientrano in graduatoria. Possono solo confermare l'interesse all'immatricolazione e attendere gli scorrimenti dei giorni successivi , nella speranza di salire in graduatoria e riuscire a immatricolarsi prima che le graduatorie vengano chiuse definitivamente.

  • Non idoneo: chi non è idoneo non ha raggiunto nemmeno il punteggio minimo richiesto, per cui o decide di ritentare il prossimo anno, oppure cambia strada.

Il ricorso è la strada alternativa

Chi non è soddisfatto del risultato ottenuto nei Test di Medicina, Veterinaria o Architettura 2015, e ha gli elementi per farlo, può decidere di tentare la via del ricorso.

A partire da oggi ha 60 giorni di tempo per agire attraverso il tribunale. Scopri cosa fare per presentare ricorso .

Segui la nostra pagina Facebook!