Dopo avervi parlato dei concorsi per autisti, militari, oss, universitari e farmacisti, vi aggiorniamo su altri bandi in fase di svolgimento indirizzati ai docenti e agli educatori per le scuole d'infanzia. Ma non termina qui, poiché vi è un altro bandodeliberato dal Comune di Milano e rivolto ai disoccupati con diploma di terza media. Ma scendiamo nei particolari e scopriamo quali sono i requisiti e i titoli di istruzione richiesti, le modalità per presentare la domanda e la data di scadenza dei bandi di concorso.

Concorso per educatori e docenti

Presso il Comune di Imola sono stati emessi due bandi relativi a concorsi pubblici rivolti ad educatori e docenti del mondo dell'infanzia. Le assunzioni andranno a riguardare 2 educatori nido d'infanzia e 3 docenti Scuola d'infanzia, che verranno inquadrati con un contratto di formazione che prevede una durata di 2 anni. Inoltre, i partecipanti dovranno affrontare una prova scritta ed una orale. Per partecipareal concorso bisogna possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • età non al di sotto dei 18 anni e non superiore ai 32 anni;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza di condanne penali;
  • per le categorie protette, si deve possedere idoneità psico-fisica;
  • risultare in regola con gli obblighi militari.

L'educatore nido d'infanzia dovrà essere in possesso di uno dei seguentititoli di studio, eccone alcuni:

  • diploma di maturità magistrale;
  • diploma di maturità di scuola superiore socio psico-pedagogica;
  • abilitazione all'insegnamento all'interno di scuole di grado preparatorio;
  • diploma di dirigente di comunità;
  • Laurea in pedagogia, in scienze della formazione primaria, scienze dell'educazione;
  • diploma di Laurea magistrale.

Gli aspirantidocenti scuola dell'infanzia dovranno detenere tali requisiti:

  • diploma magistrale o di scuola superiore socio psico-pedagogica acquisito entro l'a.s. 2001/2002 (DM 10 marzo 1997);
  • Laurea in scienze della formazione primaria.

La richiesta di accesso alle selezioni dovrà essere compilata in carta semplice in base al modello previsto dai bandi.

Inoltre, la domanda può essere inviata tramite posta con raccomandata A.R., consegnata personalmente all'ufficio personale dedicato, oppure spedita via email. Il termine ultimo per candidarsi è giovedì 18 febbraio 2016.

Bando per disoccupati

Il Comune di Milano ha emanato un bando per dare una nuova opportunità di lavoro a tutti coloro che si ritrovano attualmente disoccupati. Verranno selezionati 60 soggetti che faranno parte dei gruppi anti-degrado, una squadra coordinata dall'Amsa, la società per lo smaltimento dei rifiuti.

I requisiti richiesti sono:

  • il profilo deve avere almeno 35 anni e meno di 60 anni;
  • essere residente a Milano;
  • non percepire alcun sussidio;
  • essere in possesso della patente B;
  • licenza di terza media;
  • risultare in un buono stato di salute (che verrà valutato mediante due visite d'idoneità da parte dell'Amsa);
  • risultare disoccupati da almeno 1 anno.

Nel momento in cui si presenta la domanda, sarà necessario sottoporre all'attenzione i propri documenti come la patente, il codice fiscale, la carta d'identità, e nel caso degli stranieri il permesso di soggiorno.

Per l'anno 2016 sono stati stabiliti due turni, che potranno essere suddivisi su 5 o 6 giorni la settimana, seguendo questi orari: 09:45-15:45 e 14-20. Per quanto riguarda la retribuzione, si tratterrà di un rimborso spese di 25 euro giornalieri + un buono pasto.

Di conseguenza, se si dovesse lavorare ogni giorno, lo stipendio ammonterebbe sui 500 euro al mese. Il lavoro avrà una durata di 3 mesi ed è probabile che ne vengano aggiunti altri tre. La domanda andrà presentata in via San Tomaso 3, a Milano, dal lunedì al venerdì dalle ore 09:30 alle 13:00, e l'ultimo giorno utile è venerdì 19 febbraio 2016.

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti sulle offerte di lavoro, potetecliccare sul tasto "Segui"in alto a destra accanto al nome dell'autore.

Segui la nostra pagina Facebook!