Il prossimo appuntamento previsto in calendario con lo stop dalla Scuola si avrà con le vacanze di Pasqua 2016, attese da alunni e docenti. In fondo anche gli studi dimostrano che fare pause nel corso dell'anno aiuta a combattere lo stress lavorativo! Ma l'anno scolastico offre anche altre opportunità per vacanze e ponti. Oggi vediamo tutti quelli che sono rimasti fino alla chiusura delle scuole.

Calendario Pasqua 2016: le vacanze per regione

Le vacanze di Pasqua 2016 quest'anno cominceranno per tutte le regioni d'Italia lo stesso giorno: così stabilisce il calendario scolastico.

Considerato che Pasqua sarà il 27 marzo (domenica) e Pasquetta il 28 marzo (lunedì), le scuole chiuderanno i battenti a partire da giovedì 24 marzo. A cambiare sarà la data della fine delle vacanze, in base alla regione in cui abitate. La maggior parte delle regioni rientreranno a scuola il giorno dopo Pasquetta, ovvero martedì 29 marzo. Le eccezioni sono rappresentate dalla Liguria, che pare riprendere le lezioni il 28 marzo e dall'Umbria e l'Abruzzo che invece faranno vacanze più lunghe, rientrando a scuola mercoledì 30 marzo.

Ricordiamo che le scuole hanno la facoltà di variare le giornate in base al principio dell'autonomia. Per tutti comunque si offre una buona opportunità per fare un piccolo viaggio, magari approfittando del lungo weekend che offre questo periodo dell'anno.

Calendario vacanze 2015/2016: i ponti

Fino alla fine dell'anno scolastico 2015/16 restano altre tre feste comuni a tutto il paese: la festa della Liberazione, la festa dei lavoratori e la festa della Repubblica.

25 aprile, festa della Liberazione: cadendo di lunedì, allunga di fatto il weekend e offre la possibilità di fare un piccolo viaggio, magari per visitare qualche capitale europea.

1 maggio, Festa dei Lavoratori: quest'anno la festa ci viene rubata, in quanto cade di domenica. Niente ponte e niente vacanze!

2 giugno, Festa della Repubblica: cadendo di giovedì, da spazio al ponte del venerdì e di fatto ad un lunghissimo weekend.

Naturalmente sempre che ci si possa prendere il venerdì come ferie. In questa data, forse qualcuno vorrà fare il primo assaggio di mare, tempo permettendo.

Resta aggiornato sulla scuola, cliccando il tasto Segui.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!