Tra segnalazioni di incorrettezze e sentenze del Tarche mettono il concorso a cattedra 2016 a rischio ricorsi, si è aperta oggi la prova scritta. Com'è andata? Quali sono i commenti dei candidati? Non è ancora del tutto chiaro se il caos segnalato da alcuni siti specializzati e alcune testate giornalistiche sia realmente avvenuto, in quanto il Miur ha smentito quasi subito all'Ansa invitando a "smetterla". Noi al momento vogliamo concentrarci sui primi commenti dei candidati partecipanti.

Le domande della prova scritta del concorso a cattedra 2016

Alla prova scritta del concorso a cattedra 2016di oggi (cdc A54, B04 e A51) sembra non vi sono state domande sulle Avvertenze Generali. Questa è la prima indiscrezione che è trapelata. I candidati hanno riferito che dopo aver speso molto tempo a studiarle in quanto indicato nel bando, nessun quesito era incentrato su di esse. Pare che le domande si siano incentrare sulla disciplina e che la prova sia stata meno complicata del previsto. "Non era la prova che mi aspettavo, me l'aspettavo più complicata, con altri argomenti. Mi ha spiazzato" ha dichiarato una delle partecipanti alla sessione mattutina di oggi. Tra gli altri commenti fatti si può evincere che alcuni quesiti erano di carattere tecnico, che il tempo disponibile è stato tiranno e che le domande di lingua straniera erano piuttosto facili.

Naturalmente non è detto che le altre classi di concorso avranno la stessa fortuna, ma la prima giornata nel complesso non sembra aver raccolto commenti troppo negativi.

Consigli per la prova scritta

Che consigli sono stati dati ai candidati al concorso a cattedradei prossimi giorni? Niente di particolare che già non si sapesse, ma ripeterlo non è mai abbastanza.

Bisogna restare calmi e non lasciarsi prendere dal panico, conservare la massima concentrazione mentre si risponde e non dimenticare di salvare la risposta prima di proseguire con la successiva. Adesso si attende che il Miur renda pubbliche le otto domande di oggi per avere le idee un po' più chiare sui contenuti. Resta aggiornato sull'argomento cliccando il tasto Segui in alto vicino al titolo.