Le gae sono da rifare: in un comunicato, Anief commenta la gestione delle Graduatorie ad Esaurimento da parte del Miur e come le sentenze dei tribunali stiano dando ragione ai precari della scuola che da anni devono lottare per il riconoscimento di un diritto che gli spetta, ovvero quello di essere inseriti. I giudici stanno confermando come l'accesso alle GaE sia stato ingiustamente bloccato a chi ne aveva pieno diritto, come coloro che sono in possesso del diploma magistrale abilitante.

Il tribunale del Lavoro di Rieti ha recentemente sentenziato che i diplomati magistrale vanno inseriti in GaE, condannando il Miur a concedere loro la possibilità di presentare domanda ed ad inserirli con il corretto punteggio. Vi sono anche la sentenza del Tribunale del Lavoro di Nocera Inferiore e quelle del Tar Lazio (ottenuti da Anief). Il Tribunale del Lavoro di Napoli ha condannato il Miur a reinserire un docente depennato per non aver presentato la domanda di aggiornamento.

Da questo possiamo desumere, commenta Anief, che la stabilizzazione del personale della Scuola è osteggiato proprio dal Miur e questo è il motivo per cui 3 precari su 4 della PA appartengono alla scuola. Ma come queste sentenze influiscono sulle Graduatorie ad Esaurimento?

Riapertura anticipata delle GaE: il Miur cederà?

Le GaE della scuola dovrebbero essere riaperte dal Miur in anticipo rispetto al previsto, afferma Marcello Pacifico dell'Anief.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Riferendosi al fatto che il nuovo Governo ha dichiarato di voler voltare pagina in merito ai supplenti, invita ad un aggiornamento immediato delle graduatorie ad Esaurimento, che avvenga in contemporanea a quello previsto per le graduatorie di Istituto. Ricordiamo che queste ultime si aggiorneranno quest'anno, mentre l'aggiornamento delle GaE è previsto per il prossimo. Tale disallineamento, fa notare Anief, comporterà altri pasticci, che a loro volta porteranno ad altri ricorsi in tribunale.

Un cane che si continua a mordere la coda. Ma il Miur ascolterà tale appello?

Resta aggiornato sulle GaE e gli altri argomenti dal mondo della scuola, cliccando il tasto Segui in alto vicino al titolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto