Il Presidente della Commissione lavoro alla Camera torna ad intervenire sul tema previdenziale con un altolà su possibili interventi correttivi in merito ai provvedimenti di flessibilità e tutela inseriti all'interno della LdB2017. Si tratta di interventi che abbiamo trattato largamente nella nostra rubrica "Parola ai comitati" per il loro valore sociale e di salvaguardia nei confronti di persone che vivono situazioni di disagio o esclusione dal proprio diritto alla quiescenza. "Se così fosse, ci sarebbe la nostra più ferma opposizione", spiega l'On Damiano, facendo riferimento ad alcune indiscrezioni giornalistiche riguardanti le pressioni in arrivo da Bruxelles per un aggiustamento dei conti.

Pubblicità

Il Parlamentare ha quindi ricordato che il lavoro svolto sul comparto previdenziale è stato il frutto di un confronto impegnativo con le parti sociali e con lo stesso Paramento, mentre la firma del verbale tra Governo e Cgil - Cisl - Uil è anche il frutto di una mobilitazione politica e sociale che ha coinvolto i Comitati nati a rappresentanza dei lavoratori. Per questi motivi, sarebbe "assurdo e inaccettabile" fare un passo indietro sulla vicenda.

Il Governo prosegue le trattative con Bruxelles per sterilizzare eventuali correzioni nel breve termine

Nel frattempo il Governo prosegue le trattative con Bruxelles al fine di sterilizzare nel breve termine l'adozione di correzioni sulla Manovra.

Secondo le anticipazioni apparse nei media, lo strumento sul quale sta lavorando l'esecutivo sarebbe il prossimo Def, atteso per aprile 2017. In questo caso, i possibili aggiustamenti potrebbero rientrare all'interno di una logica di ordinaria amministrazione, avendo un peso dimezzato rispetto alle aspettative delle istituzioni europee (quantificate sopra i 3 miliardi di euro). Sul punto vi è poi la richiesta italiana di far valere gli eventi eccezionali avvenuti nel centro Italia, con i quali il Paese si trova ancora oggi a confrontarsi.

Pubblicità

On Damiano: "Governo smentisca intervento sulle pensioni"

Stante la situazione appena descritta, resta comunque l'attesa per una presa di posizione dell'esecutivo in merito al pacchetto previdenziale appena approvato. "Ci auguriamo si tratti solo di illazioni giornalistiche" ha evidenziato l'On Cesare Damiano, chiedendo al Governo di smentire le recenti notizie riguardanti una correzione sui provvedimenti inseriti in LdB. Il Parlamentare ha quindi concluso il proprio intervento chiedendo delle rassicurazioni in favore di "migliaia di lavoratori e pensionati", garantendo così l'applicazione "puntuale delle nuove norme" appena approvate.

E voi, cosa pensate in merito alle ultime novità che vi abbiamo riportato? Fateci conoscere la vostra opinione al riguardo aggiungendo un nuovo commento nel sito, mentre per ricevere le prossime notizie di aggiornamento su pensioni e lavoro potete utilizzare la comoda funzione "segui" che trovate in alto, vicino al titolo dell'articolo.