Novità sulle assunzioni dei docenti nella Scuola a partire dall'anno scolastico 2017/2018 sono contenute nella bozza del decreto approvato lo scorso sabato dal Governo Gentiloni in merito al riordino, all'adeguamento e alla semplificazione del meccanismo di formazione e di accesso alla professione di insegnante degli istituti secondari.

Pubblicità
Pubblicità

Per altri tre anni e cioè fino al 2020, quando i nuovi meccanismi andranno a pieno regime, si applicherà la disciplina transitoria: la metà dei posti disponibili verrà assegnata reperendo i candidati dalle graduatorie a esaurimento (Gae). Inoltre è in previsione l'indizione di un corso di Tfa (Tirocinio formativo attivo) per quelle classi di concorso che abbiano azzerato i candidati dalle relative graduatorie ad esaurimento provinciali.

Assunzioni docenti scuola 2017, tirocinio nel periodo transitorio e Gae

A fare il punto della situazione delle assunzioni dei docenti nella scuola è il sindacato Anief per il quale sarebbe meglio che venisse stabilito da subito che gli aspiranti insegnanti che dovessero frequentare il tirocinio di tre anni e che nell'ultimo anno dovessero essere impiegati anche per le supplenze brevi, fossero pagati con lo stesso stipendio dei docenti di ruolo.

Scuola, ultime novità sulle assunzioni docenti e sulla riapertura delle Gae.
Scuola, ultime novità sulle assunzioni docenti e sulla riapertura delle Gae.

Attualmente, infatti, il decreto è all'esame delle Commissioni parlamentari e dovrà essere approvato in via definitiva nel giro di 2 mesi: la richiesta del trattamento economico per i precari che fossero impegnati nel tirocinio arriva dalla consapevolezza che, in questa fase transitoria che durerà per tre anni, un tirocinante al 3° anno di formazione, dopo aver conseguito la laurea, l'abilitazione, essere risultato vincitore al concorso ed essersi formato sul campo, a scuola, possa essere considerato un docente a tutti gli effetti.

Pubblicità

Scuola, immissioni in ruolo di docenti: novità su concorsi, Tfa e riapertura Gae

Poi la vera novità delle assunzioni dei docenti nella scuola si avrà solo a partire dall'anno scolastico 2020/2021 quando, presumibilmente, verranno assunti i vincitori del prossimo concorso a cattedre. E' quanto previsto dallo stesso decreto approvato la scorsa settimana dal Governo Gentiloni, ma nel frattempo, nella fase transitoria, il sindacato Anief dà per scontato che nel decreto stesso, tramite una modifica, si preveda la riapertura delle graduatorie a esaurimento (gae).

Infatti, secondo il Presidente, Marcello Pacifico, è necessario che tutti gli aspiranti docenti abilitati e in procinto di abilitarsi (anche tramite il Tirocinio formativo attivo), vengano inseriti nelle graduatorie a esaurimento. Ciò deve avvenire necessariamente in tempi rapidi, già dalla prossima primavera, per evitare che si verifichi un disastroso disallineamento temporale con le graduatorie di istituto.

Leggi tutto